Scooter d Epoca - Forum

Scooter d Epoca - Forum
Home | Profilo | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Utenti | Il mio Garage | Cerca | FAQ | Policy | RSS

Nel Sito Scooterdepoca.com: Home | Lambretta | Vespa | Altri Scooter | Restauro | Ricambisti | Targhe
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 Scooterdepoca.com
 Scooter Tecnica
 statore gs 160
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile
Pagina Precedente | Pagina Successiva
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva
Pagina: di 5

miscul4848
Utente +


Pozzallo - RG
Italy


452 Messaggi
Iscritto dal 2008

Inserito il - 28 nov 2018 :  21:00:31  Mostra Profilo Rispondi Rispondi Quotando
ciao t5rosso. Ti interpello per avere il tuo consiglio su come devo procedere. Dalla bobina centrale dovrebbero uscire due fili neri, invece ne esce solo uno. posso mettere due fili neri nello stesso punto deve ne esce solo uno? perchè 2 ne servono da portare fuori........ e poi?
Torna all'inizio della Pagina

t5rosso
Utente Junior


Torri Di Quartesolo - VI
Italy


81 Messaggi
Iscritto dal 2012

Inserito il - 28 nov 2018 :  21:43:03  Mostra Profilo Rispondi Rispondi Quotando
fammi sapere se il telaio e' prima del 36000 o dopo e domani cerco di darti una mano. t5rosso
Torna all'inizio della Pagina

miscul4848
Utente +


Pozzallo - RG
Italy


452 Messaggi
Iscritto dal 2008

Inserito il - 29 nov 2018 :  08:12:09  Mostra Profilo Rispondi Rispondi Quotando
telaio dopo 36000 con batteria. Ciao.
Torna all'inizio della Pagina

t5rosso
Utente Junior


Torri Di Quartesolo - VI
Italy


81 Messaggi
Iscritto dal 2012

Inserito il - 29 nov 2018 :  20:32:20  Mostra Profilo Rispondi Rispondi Quotando
dovresti avere una bobina con due fili neri che vanno al raddrizzatore, si possono collegare l uno per lalto. una bobina con filo giallo corto e una con filo giallo lungo questi si uniscono e vanno al blocchetto chiave . dauna estremita' di una delle bobine con filo giallo( quella piu' vicina alla basetta in bachelite ) parte un filo bianco di massa che va al perno di fissaggio del raddrizzatore e da qui riparteverso il faro anteriore. il filo bianco e' saldato sulla basetta e tramite una linguetta alla vite e al filo di rame della bobina sopra menzionata.t5rosso
Torna all'inizio della Pagina

Iso
Moderatore



Rovigo - RO
Italy


16247 Messaggi
Iscritto dal 2003

Inserito il - 29 nov 2018 :  22:12:16  Mostra Profilo Rispondi Rispondi Quotando
Citazione:
Messaggio inserito da t5rosso

dovresti avere una bobina con due fili neri che vanno al raddrizzatore, "si possono collegare l uno per lalto".....



Scusa Fulvio per l'intromissione, non ho ben afferrato questa indicazione.
Cosa vuoi dire esattamente?
Grazie

Ciao.
Torna all'inizio della Pagina

t5rosso
Utente Junior


Torri Di Quartesolo - VI
Italy


81 Messaggi
Iscritto dal 2012

Inserito il - 29 nov 2018 :  22:26:30  Mostra Profilo Rispondi Rispondi Quotando
non sono fasati il raddrizzatore e' un doppia onda , la bobina non va porttata a massa come i semionda. un saluto t5rosso
Torna all'inizio della Pagina

Iso
Moderatore



Rovigo - RO
Italy


16247 Messaggi
Iscritto dal 2003

Inserito il - 29 nov 2018 :  23:35:10  Mostra Profilo Rispondi Rispondi Quotando
Cioè come suggeriresti di collegare la bobina?
E' quel "l'uno per l'altro" che non mi tanto familiare e non so come interpretare.
Grazie
Luigi

Ciao.
Torna all'inizio della Pagina

miscul4848
Utente +


Pozzallo - RG
Italy


452 Messaggi
Iscritto dal 2008

Inserito il - 30 nov 2018 :  00:06:12  Mostra Profilo Rispondi Rispondi Quotando
ciao t5rosso. Ti ringrazio per la preziosa indicazione. Provo a dirti cosa ho capito. Dalla bobina dove escono i fili neri io ho solo un filo e qui posso metterci i due fili neri che mi servono in uscita dalla basetta. Le due bobine dove escono i fili gialli li unisco e dalla basetta ne faccio uscire uno. La messa la prendo da un lato di una bobina col filo giallo. Basta che lo prenda da una sola bobina. Poi il percorso che fanno questi fili li seguo col lo schema e con l'impianto che ho con i fili già predisposti. Fammi sapere se ho compreso. poi c'è il filo giallo che va alle puntine. Il filo rosso del condensatore diventa viola che va direttamente alla morsettiera sul carter che poi scende e va alla bobina esterna col n. 1. Attendo un tuo riscontro. Grazie. Ciao.
Torna all'inizio della Pagina

t5rosso
Utente Junior


Torri Di Quartesolo - VI
Italy


81 Messaggi
Iscritto dal 2012

Inserito il - 30 nov 2018 :  07:20:26  Mostra Profilo Rispondi Rispondi Quotando
allora andiamo per gradi, se la bobina ha solo un filo nero va sostituita con una a due fili, per Iso i due fili neri sono le estremita^ dell avvolgimento della bobina carica batteria citata in precedenza i due fili neri ad essa collegati vanno al raddrizzatore al selenio a doppia onda, il raddrizzatore e^ provvisto di due entrate e i fili neri si possono collegare come si vuole altrimenti avrebbero due colori e una posizione prestabilita. essendo da considerarsi come un cavo unico visto che sono le estremitaì dell avvolgimento bobina. spero di essermi spiegato. per i contatti e condensatore se segui lo schema elettrico non puoi sbagliare. t5rosso
Torna all'inizio della Pagina

Iso
Moderatore



Rovigo - RO
Italy


16247 Messaggi
Iscritto dal 2003

Inserito il - 30 nov 2018 :  11:07:49  Mostra Profilo Rispondi Rispondi Quotando
Si ho capito adesso, grazie.
Però cosa intendi per doppia onda?
In corrente alternata l'onda si intende un ciclo intero, non solo la parte negativa o quella positiva, quelle si chiamano semionde.

Siccome Domenico ha la bobina centrale con un filo solo, io prima di procedere alla sostituzione, staccherei il polo che ora è a massa per usarlo come secondo filo nero.
Può anche darsi che sia stata modificata in passato.
In ogni caso ritengo che le bobine (quella a un filo solo e quella a due fili) in sostanza non siano molto diverse (se non uguali) e siccome serve solo per caricare la batteria non vedo particolare criticità.

https://www.scooterdepoca.com/public/schede/Vespa_216_EL.pdf

Ciao.
Torna all'inizio della Pagina

miscul4848
Utente +


Pozzallo - RG
Italy


452 Messaggi
Iscritto dal 2008

Inserito il - 30 nov 2018 :  13:05:37  Mostra Profilo Rispondi Rispondi Quotando
Ragazzi intanto vi ringrazio per il vostro aiuto. Per risolvere ho ordinato alla Ceab una bobina nuova coi due fili neri che mi servono.
Torna all'inizio della Pagina

t5rosso
Utente Junior


Torri Di Quartesolo - VI
Italy


81 Messaggi
Iscritto dal 2012

Inserito il - 30 nov 2018 :  20:42:15  Mostra Profilo Rispondi Rispondi Quotando
si hai ragione sono due semionde sul discorso di staccare il filo che va a massa dell avvolgimento non sono sicuro perche^ importa molto come e^ realizzato l avvolgimento stesso. poi il 160gs utilizza l accensione a spinterogeno e quindi importantissima la carica della batteria, meglio secondo me la bobina nuova .un saluto t5rosso
Torna all'inizio della Pagina

Iso
Moderatore



Rovigo - RO
Italy


16247 Messaggi
Iscritto dal 2003

Inserito il - 30 nov 2018 :  22:27:01  Mostra Profilo Rispondi Rispondi Quotando
Sarei curioso quando Domenico le avrà intrambe in mano che ci possa dire se la sezione di filo è la stessa e se ha una ingombro dell'avvolgimento simile.
Anzi se le fotografa possiamo vedere tutti.

Vorrei chiderti piuttosto come è l'impianto elettrico di quelle con telaio prima di 36mila?

Ciao.
Torna all'inizio della Pagina

Iso
Moderatore



Rovigo - RO
Italy


16247 Messaggi
Iscritto dal 2003

Inserito il - 01 dic 2018 :  09:07:12  Mostra Profilo Rispondi Rispondi Quotando
Citazione:
Messaggio inserito da franzpero

Ciao, questa è la pagina con la descrizione delle bobine della tua vespa:


GS_1_serie.jpg
_ _
Il catalogo completo non me lo fa caricare, comunque fatti spiegare da t5rosso come vanno collegate le bobine.
Francesco

Francesco Perini



Hanno chiamato erroneamente la bobina per la carica della batteria "Bobina di accesione interna".

Ciao.
Torna all'inizio della Pagina

franzpero
Utente +


Verona - VR
Italy


119 Messaggi
Iscritto dal 2015

Inserito il - 01 dic 2018 :  10:00:57  Mostra Profilo Rispondi Rispondi Quotando
Ciao, la differenza degli impianti elettrici tra prima e seconda serie sono i collegamenti del raddrizzatore al commutatore e della batteria:
Prima serie: la batteria prende la massa direttamente dal telaio e la batteria viene alimentata dal filo rosso, il filo verde alimenta il commutatore della chiave.
Seconda serie sparisce il filo rosso e questa funzione lo fa quello verde oltre che alimentare il commutatore assieme al viola. La batteria viene collegata direttamente al bianco.


160_GS_1°.jpg
_ _


160GS_2°.jpg
_ _
Francesco

Francesco Perini
Torna all'inizio della Pagina

Iso
Moderatore



Rovigo - RO
Italy


16247 Messaggi
Iscritto dal 2003

Inserito il - 01 dic 2018 :  14:25:27  Mostra Profilo Rispondi Rispondi Quotando
Grazie, allora lo schema che noi abbiamo nella scheda è quello pre telaio 36000.
Quando avrò un po' di tempo vedo di capire il perchè di questa modifica, bisogna che mi procuri lo schema di principio, quello coi simboli elettrici.

Ciao.
Torna all'inizio della Pagina

franzpero
Utente +


Verona - VR
Italy


119 Messaggi
Iscritto dal 2015

Inserito il - 02 dic 2018 :  08:41:57  Mostra Profilo Rispondi Rispondi Quotando
Citazione:
Messaggio inserito da Iso

Grazie, allora lo schema che noi abbiamo nella scheda è quello pre telaio 36000.
Quando avrò un po' di tempo vedo di capire il perchè di questa modifica, bisogna che mi procuri lo schema di principio, quello coi simboli elettrici.

Ciao.


Ciao, Luigi purtroppo non sono in grado di fornirti aiuto in questa ricerca con l'elettrico mi arrangio ma non ho nessuna preparazione tecnica in materia, quindi non saprei cosa cercare.
Comunque da empirico mi sono fatto un'idea che sia stato fatto per migliorare l'alimentazione della batteria evitando dispersione col telaio.
Francesco

Francesco Perini
Torna all'inizio della Pagina

Iso
Moderatore



Rovigo - RO
Italy


16247 Messaggi
Iscritto dal 2003

Inserito il - 02 dic 2018 :  10:57:06  Mostra Profilo Rispondi Rispondi Quotando
Tanto per capirsi:
Lo schema di collegamento (o detto di cablaggio) è un disegno che serve per capire come collegare i fili, infatti sono rappresentati i dispositivi elettrici con l'apetto reale e cin indicato il colore dei fili, in modo che tutti siano ingrado di individuerli
E' datatto anche a chi non è elettricista.

Lo schema di principio invece, i vari dispositivi sono rappresentati con simboli universali e il percorso dei collegamenti sono disposti in maniera lineare in ordine di sequenza circuitale e non nella posizione fisica dove si trovano nel mezzo, addirittuira non sono indicati i colori dei fili che dal punto di vista di principio elttrico non ha significato.
Questo modo di rappresentare è molto adatto a comprendere cosa succede alla corrente in ogni dispostivo e su cui è più facile fare ragionamenti per capirne il funzionamento e dedurre cosa succede in caso di guasto.

Qui c'è un classico esempio di queste due modi di reappresentazione:
https://www.scooterdepoca.com/public/schede/Vespa_216_EL.pdf
Vedere coem esempio i due modi in cui è rapprentata la batteria.

Ritornando ai due schema pre e post modifica, la differernza non è solo la massa della batteria.
Tra l'altro la corrente che circola sulla batteria é talmente bassa che no puó avvenire alcuna dispersione, stiamo parlado di 1 amper massimo.
Inoltre il telaio é un buon conduttore.

Quello che più salta all'occhio piuttosto è il fatto che prima la batteria era collegata attraverso il fusibile sul morsetto di destra del raddrizzatore, ora sul penultimo morsetto, deduco sia prima del fusibile (ma la conferma ce l'ho solo dallo schema di princicio) cioè sembra che la batteria non sia protetta dal fusibile.
Inoltre il filo verde che viene della batteria nel nuovo schema va a collegarsi anche al comando a chiave in un punto dove nello schema precedente c'è invece il filo della luce di posizione posteriore.

Ancora più importante è invece che nel primo impianto il comando a chiave ha 8 punti di collegamento e 10 fili collegati, nel secondo schema ci sono 10 punti di collegamento e ben 12 fili collegati.
Questa è un differenza significativa, tutta da capire.


Ciao.
Torna all'inizio della Pagina

Belligerante ugo
Utente Guru



Paola - CS
Italy


9103 Messaggi
Iscritto dal 2012

Inserito il - 02 dic 2018 :  14:37:15  Mostra Profilo Rispondi Rispondi Quotando
Carissimo Luigi vedi se vanno beni questi due schemi il primo fino al telaio 36000 e il secondo dal telaio 36001 ciao

belligerante ugo

01_FILEminimizer.jpg
_ _

02_FILEminimizer.jpg
_ _
Torna all'inizio della Pagina

Iso
Moderatore



Rovigo - RO
Italy


16247 Messaggi
Iscritto dal 2003

Inserito il - 02 dic 2018 :  22:27:17  Mostra Profilo Rispondi Rispondi Quotando
Grazie Ugo, ma sono gli stessi pubbicati poc'anzi da Franpero.

Ciao.
Torna all'inizio della Pagina
Pagina: di 5 Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
Pagina Precedente | Pagina Successiva
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile
Vai a:
Scooter d Epoca - Forum © Scooterdepoca.com Go To Top Of Page
Questa pagina è stata generata in 0,45 secondi. Snitz Forums 2000

Powered by scooterdepoca.com, © 1998- 2019 - Tutti i diritti riservati. - I marchi citati appartengono ai rispettivi proprietari.
I servizi e/o le informazioni di questo sito sono resi in modo gratuito e non assoggettate a garanzie di alcun tipo e possono essere utilizzate esclusivamente per scopi personali e non commerciali o professionali. Non ci assumiamo responsabilità per inesattezze e/o errori.  Chi legge e/o utilizza le informazioni rese solleva incondizionatamente scooterdepoca.com e tutti gli amministratori del sito da ogni responabilità.  Chi non accetta quanto sopra non è autorizzato a leggere e/o utilizzare le informazioni rese.  Questo sito web non rappresenta una testata giornalistica perchè viene aggiornato senza alcuna periodicità fissa.  Non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.
Questo sito utilizza esclusivamente cookies tecnici e solo dopo aver effettuato il login, pertanto NON utilizzando cookies di profilazione la normativa vigente indica che non è necessario richiedere all'utilizzatore alcun consenso preventivo.
Maggiori info nella sezione Policy del Forum.

Credits