Scooter d Epoca - Forum

Scooter d Epoca - Forum
Home | Profilo | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Utenti | Il mio Garage | Cerca | FAQ | Policy | RSS

Nel Sito Scooterdepoca.com: Home | Lambretta | Vespa | Ancora Scooter | Restauro | Ricambisti | Targhe
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 Scooterdepoca.com
 Tecnica in evidenza
 Guida fotografica rimontaggio motore 150LD
   Rispondi
 Versione Stampabile
Pagina Precedente
Autore  Discussione Discussione Successiva
Pagina: di 5

Andy
Junior ++


Fort Worth - TX
USA


614 Messaggi
Iscritto dal 2015

Inserito il - 22 set 2016 :  16:48:30  Mostra Profilo Rispondi Rispondi Quotando
Credo che a questo punto la guida sia praticamente completa, penso di aggiungere solo 3 piccoli capitoli:

1)Upgrade accensione elettronica
2)Preparazione alla messa in moto e regolazioni
3)Lista delle rogne/imprevisti piu comuni e soluzioni
Torna all'inizio della Pagina

125ld-avv-el
Junior +


Roma - RM
Italy


111 Messaggi
Iscritto dal 2016

Inserito il - 25 set 2016 :  10:33:40  Mostra Profilo Rispondi Rispondi Quotando
Grande! Grazie ancora a nome mio, sto terminando di smontare il mio motore e a più riprese tornerò su questo articolo/guida che trovo veramente ottimo.
Un caro saluto, Marco.

Saluti, Marco.
Torna all'inizio della Pagina

Andy
Junior ++


Fort Worth - TX
USA


614 Messaggi
Iscritto dal 2015

Inserito il - 30 set 2016 :  01:30:56  Mostra Profilo Rispondi Rispondi Quotando
Citazione:
Messaggio inserito da 125ld-avv-el

Grande! Grazie ancora a nome mio, sto terminando di smontare il mio motore e a più riprese tornerò su questo articolo/guida che trovo veramente ottimo.



Figurati, l'ho fatta apposta, per avere tutte le info in un posto dato che e' difficile trovare info online sulle cardaniche...mi fa piacere che serva!
Torna all'inizio della Pagina

Andy
Junior ++


Fort Worth - TX
USA


614 Messaggi
Iscritto dal 2015

Inserito il - 30 set 2016 :  02:34:09  Mostra Profilo Rispondi Rispondi Quotando
Mentre aspetto che mi arrivi l accensione elettronica, posto qui un paragrafo sulle rogne, seguito da uno sulle elaborazioni, sperando che nel frattempo arrivi tutto per poter finire.

Problemi piu o meno comuni del motore

1) Bronzina sul secondario del cambio, specie quella sulla coda.
Un buon 50% dei motori sviluppa questo problema, con la bronzina che balla nella sede. La soluzione e' in questa guida

2) Fondello sul pignoncino della coppia conica posteriore scollato
A causa di errori di smontaggio e/o vecchiaia, a volte il fondello si rompe o si stacca, causando lo sversamento dell olio cambio all interno della coppia conica. Di solito si nota quando l olio cambio cala troppo rapidamente

3)Cuscinetti in coda dell albero di trasmissione
Le versioni con doppio cuscinetto tendono ad avere problemi di usura precoce e fallimento data la non perfetta lubrificazione...e' importante tenere d'occhio il livello olio, usarne uno di buona qualita e cambiarlo in tempo. In fase di revisione, i cuscinetti vanno sostituiti con ricambi di qualita'...SKF, FAG Koyo o altri top di marca

4)Coppie coniche rumorose
In fase di rimontaggio vanno riportate al corretto gioco, non basta rimontare i vecchi rasamenti. La procedura e' in questa guida

5)Problemi di anticipo accensione
Le versioni con anticipo automatico a volte danno problemi per via del meccanismo o della massa di espansione usurati e di conseguenza anticipano troppo o troppo poco. E' importante tenere ben lubrificato l eccentrico e il meccanismo

6)Pacco frizione che non si chiude o si chiude a fatica, frizione granitica
Ci sono diversi tipi di molle di ricambio, quelle che si trovano ora dai vari ricambisti sono quelle lunghe. Una delle versioni della frizione monta quelle corte e non sono intercambiabili. Quindi le molle vanno misurate prima, se provate a montare quelle lunghe la frizione non funzionera e probabilmente deformerete il piatto di spinta durante il montaggio, quindi attenzione

7)Usura avviamento pre-epicicloidale
Ci sono diverse versioni, ma quasi tutte sono accomunate dagli stessi problemi di usura precoce dei componenti, praticamente ogni singolo pezzo avra un certo grado di usura quindi va ispezionato pezzo per pezzo.
Gli ingranaggi e gli innesti sono facili da ispezionare, quindi qui metto solo alcuni problemi piu ostici da individuare.

Qui sotto si vede il problema tipico dell asola dentata (solo su alcune versioni).
La parte inferiore (che fa da stop a riposo) e' vistosamente rovinata (spezzata) mentre l'appendice superiore e' molto usurata. La parte superiore ha l importante funzione di sganciare momentaneamente il pignone di innesto dalla coppia conica, e permettere cosi di far accoppiare il settore dentato sul pignoncino e allo stesso tempo di creare un po di inerzia nella fase iniziale della "pedalata"

P1080002.jpg



Fessurazione/rotture da stress
Puo capitare di vedere principi di rottura intorno alla bronzina...l'unica cura e' quello di allargarle con un dremel e farle saldare al TIG. Una saldatura preventiva e' molto meglio di una rottura, che di solito e' catastrofica dato che il pignoncino superiore e' sempre in presa. I ricambi sono difficili da trovare quindi se vedete problemi simili non pensateci due volte

Non si nota molto...
P1080024.jpg


..ma il problema c'e'. In questo caso e' solo un principio di rottura e non e' passante, ma va sistemato
P1080039.jpg


8)Dopo aver montato l avviamento e facendo girare il motore a mano, sembra che ci sia attrito, sempre nello stesso punto rispetto ai 360 gradi di rotazione
Sintomo tipico dell'alberino "folle" piegato, va cambiato o riparato

9)Impuntamento del meccanismo di avviamento (pre-epicloidale)
Se avete verificato che e' tutto a posto, in particolare: bronzine, cuscinetto, gioco coppia conica, settore dentato e relativo piattello ribattuto e pignoncino, ma l avviamento si impunta o in altre parole il settore dentato sbatte contro il pignoncino e non si innesta.
Se pero' togliete il pignoncino, fate passare i primi due denti del settore , rimettete il pignoncino e tutto funziona regolarmente...in questo caso e' un problema (comune) di accoppiamento tra settore e pignoncino, che di solito capita con i ricambi odierni.

In questo caso bisogna procedere a limare quasi tutto il primo dente e un po meno della meta' del secondo, raccordandoli per creare una specie di "rampa". Consiglio di proteggere tutto accuratamente e procedere con dremel un poco alla volta, provare, fresare ancora un po, e cosi via fino a quando funziona.

Situazione di partenza
P1080025.jpg


Fresatura...punta smeriglio diamantata piccola
P1080033.jpg


Situazione finale...ora non impunta piu
P1080048.jpg
_
Torna all'inizio della Pagina

Dick5
Junior ++


Venezia Lido - VE
Italy


Il mio Garage

586 Messaggi
Iscritto dal 2005

Inserito il - 01 ott 2016 :  08:32:45  Mostra Profilo Rispondi Rispondi Quotando
Questa guida è così ben fatta che proporrei agli Amministratori di inserirla nella sezione "Restauri" sotto forma di tutorial, privata degli interventi non indispensabili (come questo!)

Ciao
Torna all'inizio della Pagina

Iso
Moderatore



Rovigo - RO
Italy


17562 Messaggi
Iscritto dal 2003

Inserito il - 01 ott 2016 :  10:01:45  Mostra Profilo Rispondi Rispondi Quotando
Si é un capolavoro, ma é complicato trasferirla. Non c'è un automatismo, bisognerebbe ricopiare tutto a mano testi e foto.


Ciao.
Torna all'inizio della Pagina

Dick5
Junior ++


Venezia Lido - VE
Italy


Il mio Garage

586 Messaggi
Iscritto dal 2005

Inserito il - 01 ott 2016 :  16:18:21  Mostra Profilo Rispondi Rispondi Quotando
Peccato!

Ciao
Torna all'inizio della Pagina

Andy
Junior ++


Fort Worth - TX
USA


614 Messaggi
Iscritto dal 2015

Inserito il - 03 ott 2016 :  05:38:08  Mostra Profilo Rispondi Rispondi Quotando
Citazione:
Messaggio inserito da Iso

Si é un capolavoro, ma é complicato trasferirla. Non c'è un automatismo, bisognerebbe ricopiare tutto a mano testi e foto.
Ciao.



Infatti all inizio ci avevo pensato...ma cosi e' meglio, quando e' finita se mi dici come fare posso metterla nell altra sezione dato che ho salvato tutte le foto in una cartella apposita
Torna all'inizio della Pagina

nicola26
Junior ++


Marano Vicentino - VI
Italy


Il mio Garage

852 Messaggi
Iscritto dal 2009

Inserito il - 12 ott 2016 :  22:32:54  Mostra Profilo Rispondi Rispondi Quotando
Bel lavoro, bravo.
Per me è il motore più bello della lambretta da fare, ti da una soddisfazione unica.
Ciao Nik


Nik
Torna all'inizio della Pagina
Riconoscimenti:  Scooterman MI-TA   

Andy
Junior ++


Fort Worth - TX
USA


614 Messaggi
Iscritto dal 2015

Inserito il - 16 nov 2016 :  00:17:46  Mostra Profilo Rispondi Rispondi Quotando
Upgrade carburatore moderno

Questa e' una modifica molto semplice. Ho optato per un Dellorto PHBG-21-AD

P1080073.jpg


L'ho comprato nuovo ed e' arrivato con questo setup:
Massimo 100
Minimo 55
Avviamento 55
Diffusore 262 AN
spillo W6

Come riferimento, la mia LD 150 con il dellorto MA19B4 montava:
Massimo 72
Minimo 45
Avviamento 55

Ho deciso allora di lasciare tutto uguale sul 21, tranne il getto del max, cambiando quello da 100 con cui e' arrivato con uno da 82.

P1080074.jpg


Questa carburazione dovrebbe ad occhio andare abbastanza bene come prima accensione/rodaggio, poi aggiustero' partendo da li.

Prima di montarlo, bisogna togliere la boccola di teflon lato aspirazione...cosi il carburatore monta perfettamente sul collettore originale

P1080076.jpg


Per quanto riguarda il filtro ho optato per un semplice Malossi,sobrio e senza fronzoli

P1080077.jpg


Questa e' la comparativa con il carburatore originale, il tutto e' solo leggermente piu sporgente, dovrebbe stare tranquillamente all'interno del cofano.

P1080079.jpg


Torna all'inizio della Pagina

Andy
Junior ++


Fort Worth - TX
USA


614 Messaggi
Iscritto dal 2015

Inserito il - 16 nov 2016 :  01:11:26  Mostra Profilo Rispondi Rispondi Quotando
Upgrade accensione elettronica

Prima di montare l'accensione e' bene capire come funziona e la differenza con l originale.

Il meccanismo originale era un Marelli MVB4C che opera in questo modo: tra 0 e 1200 giri l'anticipo e' 7 gradi, poi tra i 1200 e 1600 anticipa sempre di piu fino a raggiungere i 25 gradi a 1600 giri, dopo di che rimane fisso a 25. In buona sostanza serve solo in fase di avviamento.

La Varitronic invece ha una curva cosi

P1080095.jpg


Questo significa che tra 0 e 1,500 anticipa gradualmente di 3 gradi, mentre tra 1,500 e 4,000 rimane fissa, poi tra 4,000 e 8,000 ritarda di 8 gradi per poi stabilizzarsi a quel livello.

Per quanto riguarda la LD, ho deciso di settarla con un anticipo di 25 gradi tra 1,500 e 4,000. Il che significa che in fase di avviamento avra' un anticipo di circa 22 gradi, poi iniziera' ad anticipare fino a 1,500 giri raggiungendo i 25 gradi che rimarranno stabili fino a 4,000 per poi posticipare di nuovo per circa altri 3 gradi in corrispondenza di 5,500 giri, sempre che ci arrivi

Per prima cosa ho bisogna montare il volano e determinare il PMS, in questo caso ho usato un bloccapistone

P1080086.jpg


P1080091.jpg


P1080097.jpg


Trovato il PMS, basta poi segnare 25 e 22 gradi di anticipo,che verranno poi usati per controllare l'anticipo con la stobo.

P1080105.jpg


Si passa poi a montare il piatto

P1080080.jpg


e lo statore

P1080083.jpg


Per mantenere l'installazione pulita, basta fare una modifica al morsetto in bachelite: l'accensione a puntine ha 3 fili, mentre quella elettronica ne ha 4. Con un trapano basta allargare leggermente uno dei fori, in modo da far passare 2 cavi. Se non si esagera con il trapano, si puo convertire la morsettiera in un semplice passacavi (si tolgono le 3 viti in modo da non danneggiare l isolamento) e in futuro se si volesse riconvertire l accensione si puo ritornare ad utilizzarla come morsettiera.

P1080084.jpg



Per finire metto un piccolo appunto sul dado di bloccaggio volano.
La mia Varitronic e' arrivata con una rondella spaccata di dimensione completamente sbagliata (elettronica a sx, originale a dx). I due componenti non sono intercambiabili tra std e varitronic, quindi per ora l ho montata senza rondella, fino a quando non trovo una rondella speciale. Quindi attenzione a controllare, se avessi montato quella rondella avrebbe causato un disastro.

_20161028_082312.jpg



...ecco qua il lavoro completato, pronto per essere testato.

P1080106.jpg
Torna all'inizio della Pagina

125ld-avv-el
Junior +


Roma - RM
Italy


111 Messaggi
Iscritto dal 2016

Inserito il - 16 nov 2016 :  19:17:22  Mostra Profilo Rispondi Rispondi Quotando
Bava alla bocca tante chicche come il blocca pistone ed il carburatore nuovo, super...non vedo l'ora di vederlo in moto il tuo motore! Ottima spiegazione.

Saluti, Marco.
Torna all'inizio della Pagina

Andy
Junior ++


Fort Worth - TX
USA


614 Messaggi
Iscritto dal 2015

Inserito il - 21 nov 2016 :  02:27:26  Mostra Profilo Rispondi Rispondi Quotando
Ok, ultima sezione...

Primo avvio

Caricare olio cambio/frizione: 1/2 lt Repsol Transmission 80W90

Caricare olio coppia conica post con 100gr SAE 140 per coppie coniche

Miscela 6% di buon olio minerale (nel mio caso Bel-Ray 2T). In futuro, finito il rodaggio, calero' di 1 o 2 punti ma sempre minerale

Preparare ingrassatore con grasso per cuscinetti (ho usato Timken sintetico). Verra' usato dopo aver scaldato bene il motore, per iniettare il grasso del cuscinetto di banco fino a farlo uscire dal foro di scarico
Torna all'inizio della Pagina

Andy
Junior ++


Fort Worth - TX
USA


614 Messaggi
Iscritto dal 2015

Inserito il - 21 nov 2016 :  02:28:19  Mostra Profilo Rispondi Rispondi Quotando
E' ancora troppo anticipata, circa 10 gradi di troppo anche se lo statore e' settato in posizione di massimo ritardo...dovro' modificare le alesature per poterlo ruotare di piu.
La carburazione sembra accettabile per ora, ma devo sistemare l'anticipo prima di proseguire a sfinare.

Cmq sia gran soddisfazione, quel che ci voleva per motivarmi a proseguire il lavoro su telaio/carrozzeria!

https://youtu.be/nS4MsnnyJAo

Torna all'inizio della Pagina

Andy
Junior ++


Fort Worth - TX
USA


614 Messaggi
Iscritto dal 2015

Inserito il - 29 dic 2016 :  19:05:42  Mostra Profilo Rispondi Rispondi Quotando
...Ultima cosa prima di chiudere...come avevo detto nel post precedente, non riuscivo a settare l'anticipo giusto. Dopo svariate misurazioni, l'unica spiegazione era che la posizione della chiavetta sull'albero era fuori posizione di fabbrica,dato che capitava sia con le puntine che con l'elettronica. Qui sul forum con la funzione "cerca" ho trovato un altro esempio, credo siano casi piuttosto rari ma a quanto pare ci sono.

Se vi dovesse capitare, ecco la soluzione...ora ho l'anticipo corretto con lo statore regolato al centro! Occhio perche' ho testato questo metodo con l'ettronica che ha lo statore in alluminio ricavato dal pieno. Per quelle originali, accertatevi di essere in grado di saldare il materiale prima di procedere

1.Prendere le misure corrette
0161129_000641_1.jpg


2.Tagliare le alette con precisione
P1080131.jpg


3.Usare un'altra flangia come dima
P1080136.jpg


4.Saldatura TIG-Fronte
_20161218_181805.jpg


4.Saldatura TIG - Retro
_20161218_181823.jpg


5.Spianatura della saldatura sul retro,dove va in appoggio sul carter
_20161228_165411.jpg


6.Prova e rimontaggio
_20161228_165540.jpg


Torna all'inizio della Pagina

Alex Cam
Nuovo


San Daniele del Friuli - UD
Italy


42 Messaggi
Iscritto dal 2012

Inserito il - 09 gen 2017 :  08:52:53  Mostra Profilo Rispondi Rispondi Quotando
gran bel lavoro...

Alex Cam
Torna all'inizio della Pagina

billy ardox
Senior


Genova - GE
Italy


Il mio Garage

1172 Messaggi
Iscritto dal 2002

Inserito il - 09 gen 2017 :  16:01:39  Mostra Profilo Rispondi Rispondi Quotando
Ciao Andy e complimenti per il tuo magnifico lavoro.
Sarebbe bello se tu potessi condensare la tua grande esperienza in una vera e propria guida formato PDF da inserire sul sito stile scooterhelp.
Darebbe una grossa mano a tutti coloro che hanno a che fare con una LD.
Avanti così
Giovanni
Torna all'inizio della Pagina

stefanold
Senior


Musile Di Piave - VE
Italy


1831 Messaggi
Iscritto dal 2011

Inserito il - 31 ott 2022 :  12:12:33  Mostra Profilo Rispondi Rispondi Quotando
Oppure come ho fatto io,fissare lo statore su 3 delle 6 viti che fissano la chiocciola, passano sulla stessa circonferenza, nel mio caso ho potuto ritardare un bel po.
Torna all'inizio della Pagina
Pagina: di 5  Discussione Discussione Successiva  
Pagina Precedente
   Rispondi
 Versione Stampabile
Vai a:
Scooter d Epoca - Forum © Scooterdepoca.com Go To Top Of Page
Questa pagina è stata generata in 0,2 secondi. Snitz Forums 2000

Powered by Viviano.it, © 1998- 2022 - Tutti i diritti riservati. | Copyright | Termini & Condizioni | Cookies
Scooterdepoca.com è un sito NOT FOR PROFIT
I marchi citati appartengono ai rispettivi proprietari.

Credits