Scooter d Epoca - Forum

Scooter d Epoca - Forum
Home | Profilo | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Utenti | Il mio Garage | Cerca | FAQ | Policy | RSS

Nel Sito Scooterdepoca.com: Home | Lambretta | Vespa | Altri Scooter | Restauro | Ricambisti | Targhe
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 Scooterdepoca.com
 Burocrazia e dintorni
 Fine delle agevolazioni fiscali 20÷30anni
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile
Pagina Successiva
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva
Pagina: di 7

PV33
Utente ++


Susa - TO
Italy


993 Messaggi
Iscritto dal 2002

Inserito il - 16 ott 2014 :  22:01:38  Mostra Profilo Rispondi Rispondi Quotando
Pare che tra i vari tagli della nuova Legge di stabilità sia compresa la fine delle agevolazioni fiscali per tutti i veicoli di età compresa tra i venti ed i trent'anni.
Potete leggerne qui:
http://www.repubblica.it/motori/sezioni/attualita/2014/10/16/news/legge_stabilit_stretta_su_auto_storiche_niente_bollo_solo_se_trentenni-98279738/?ref=HRLV-13
In realtà l'articolo non andrebbe neanche letto, la solita accozzaglia di luogi comuni e mancanza di analisi che il tenutario del blog di Repubblica non ci ha mai fatto mancare; purtroppo la notizia resta.
Ora i "veri collezzionisti" possono gioire; potranno continuare a gingillarsi coi loro giocattoli senza "nuove leve" che li disturbino; poi, finiti loro, non ci sarà più nulla.
Ciao.

samaghi
Utente Avanzato +


Mantova - MN
Italy


3249 Messaggi
Iscritto dal 2007

Inserito il - 16 ott 2014 :  23:25:52  Mostra Profilo Rispondi Rispondi Quotando
ciao Daniele condivido il tuo pensiero e aggiungo che in ogni caso considerare "bidone" un auto con qualche annetto sia anche una mancanza di rispetto per il proprietario....comprendo inoltre che ci possano essere persone che senza guadagnare grandi cifre e magari con una famiglia (non dico da mantenere) da sfamare possano avere interesse ad avere un auto con più di vent'anni che spenda poco di bollo e di assicurazione.....poi ho l'ultima considerazione che mi riguarda...in casa, abbiamo una vecchia station wagon, sulla quale carichiamo di tutto, e che ormai " fa parte dell'arredamento"....ha quasi vent'anni e sinceramente non vedo l'ora di passarla storica, per pagare poco d'assicurazione e di bollo, perchè in vent'anni non ha mai subito incidenti e ha sempre pagato il bollo (bello alto!) e io mi sono rotto le palle!
Torna all'inizio della Pagina

Mirco69
Utente ++


Biella - BI
Italy


Il mio Garage

939 Messaggi
Iscritto dal 2012

Inserito il - 16 ott 2014 :  23:34:57  Mostra Profilo Rispondi Rispondi Quotando
Citazione:
Messaggio inserito da samaghi

ciao Daniele condivido il tuo pensiero e aggiungo che in ogni caso considerare "bidone" un auto con qualche annetto sia anche una mancanza di rispetto per il proprietario....comprendo inoltre che ci possano essere persone che senza guadagnare grandi cifre e magari con una famiglia (non dico da mantenere) da sfamare possano avere interesse ad avere un auto con più di vent'anni che spenda poco di bollo e di assicurazione.....poi ho l'ultima considerazione che mi riguarda...in casa, abbiamo una vecchia station wagon, sulla quale carichiamo di tutto, e che ormai " fa parte dell'arredamento"....ha quasi vent'anni e sinceramente non vedo l'ora di passarla storica, per pagare poco d'assicurazione e di bollo, perchè in vent'anni non ha mai subito incidenti e ha sempre pagato il bollo (bello alto!) e io mi sono rotto le palle!



Ciao Marco, quoto "l'ultima parte " al 100%
Anch'io stavo aspettando gli agognati " 20 anni" della mia amata Panda, per "recuperare" qualche soldino dall'"amico Stato"... e invece....

Coraggio Marco, coraggio!

Mirco

- Un sorrISO a tutti voi ! - ISO DIVA: work in progress...
Torna all'inizio della Pagina

Eifell
Utente +


Rovigo - RO
Italy


Il mio Garage

224 Messaggi
Iscritto dal 2007

Inserito il - 17 ott 2014 :  00:28:59  Mostra Profilo Rispondi Rispondi Quotando
Leggendo attentamente abroga i commi 2 e 3 dell'articolo 63 della legge 342/2000 che permetteva di acconsentire sgravi fiscali ai possessori di veicoili dai 20 ai 30 anni sulla base di certificazione riasciata da enti quali asi, fmi.
se vi andate a leggere il comma precedente che riguarda le rc e le procedure di accertamento con metodo (telecamere, fotografie etcc) è assai pesante ed il ministero dei trasporti controlla e mette a disposizioni i dati dei veicoli agli organi di vigilanza.
se da una parte detta misura serve a scongiurare la circolazione di mezzi privi di assicurazione (cosa che mi trova d'accrdo) dall'altra è una ingerenza eccessiva dello stato verso il cittadino in quanto il suo nominativo viene messo alle corde.

ma se tra i vari mezzi nella mia disponibilità ce ne sono alcuni che non voglio assicurare perche' il mio moninativo deve essere trattato come un contravventore ???

lascio a voi ogni riflessione, resto comunque basito come questo paese corra irrimediabilmente verso l'inevitabile sfascio.
Torna all'inizio della Pagina

GTR
Utente Avanzato +


S. Pietro di Feletto - TV
Italy


3812 Messaggi
Iscritto dal 2009

Inserito il - 17 ott 2014 :  09:50:19  Mostra Profilo Rispondi Rispondi Quotando


bollo_storiche.jpg
- -

___________________

.....che mondo sarebbe senza pedivella......
Torna all'inizio della Pagina

riz
Utente Avanzato


Forlì - FC
Italy


Il mio Garage

2848 Messaggi
Iscritto dal 2009

Inserito il - 17 ott 2014 :  10:34:28  Mostra Profilo Rispondi Rispondi Quotando
resto della mia idea...o demolirle (tenendosele) o venderle all'estero temponaneamente, giusto il tempo di non far assaggiare bollo e assicurazione per un paio d'anni oppure tentare una strada nuova: *perderla* ... con regolare denuncia di smarrimento ...

-------------------------
nel fiume c'è posto per tutti, ma qualcuno, prima di me, voglio vederlo passare....
Torna all'inizio della Pagina

GiPiRat
Moderatore



Lecce - LE
Italy


Il mio Garage

5917 Messaggi
Iscritto dal 2005

Inserito il - 17 ott 2014 :  10:43:27  Mostra Profilo Rispondi Rispondi Quotando
E' evidente che il sig. Borgomeo non capisce nulla di veicoli storici e di conservatorismo del patrimonio motoristico, per questo si permette di tranciare giudizi come se ne avesse la competenza: non è così automatico che un'auto non paghi la tassa di possesso anche se ha più di 20 anni, visto anche che l'ASI ha stilato un unico elenco di auto per l'esenzione, e nel lontano 2002! Le auto che avevano, allora, 20 anni, ne hanno ora ben 32! E, comunque, quelle che sono state iscritte al registro storico ASI sono, per legge, da considerarsi di rilevante interesse storico e collezionistico, ma non è che l'iscrizione sia gratuita, sia come spesa per arrivarci che per il balzello da scucire direttamente all'ASI!
Il discorso è differente per le moto, che potevano contare sull'elenco stilato annualmente dall'FMI ma, ormai, abbiamo chiuso anche con quest'agevolazione!

Devo dire che, francamente, la soluzione cervellotica sulle agevolazioni per i bolli dei veicoli storici sin qui adottata, non mi ha mai convinto. Sarebbe stato molto più semplice adottare una soluzione già prevista in una delle tante proposte di legge in materia: abolizione del bollo dopo i 25 anni di età del veicolo!

Ciao, Gino
Torna all'inizio della Pagina

stuzzato
Utente +


Treviso - TV
Italy


460 Messaggi
Iscritto dal 2009

Inserito il - 17 ott 2014 :  11:20:46  Mostra Profilo Rispondi Rispondi Quotando
Resta il fatto che le "frodi" di bidoni iscritti ASI / FMI solo per evitare di pagare il bollo da parte di persone che il "conservatorismo del patrimonio motoristico" non sapevano neppure cosa fosse erano in effetti parecchie, benchè imperfetta la normativa spero sia mirata a sanare la questione.

Simone
Torna all'inizio della Pagina

GiPiRat
Moderatore



Lecce - LE
Italy


Il mio Garage

5917 Messaggi
Iscritto dal 2005

Inserito il - 17 ott 2014 :  12:36:39  Mostra Profilo Rispondi Rispondi Quotando
Quelle persone non avrebbero potuto iscrivere i loro veicoli al registro storico FMI o ASI senza la connivenza o l'incapacità, se frodi ci sono state, allora sono dovute all'inefficenza o al mancato controllo dei responsabili dei registri stessi.
E per questo stato di cose dobbiamo ringraziare solo il nostro sciagurato sistema fiscale e burocratico, pieno di leggi, decreti, norme e circolari che regolano tasse e balzelli in maniera così contorta e involuta che sembra fatto apposta affinché il cittadino tenti di eluderlo! Inoltre, dove mai si è visto che è la certificazione di un ente privato a dover indicare che un veicolo è da considerarsi storico? La storicità è un elemento che deriva dall'età: più il tempo passa e più un oggetto diviene storico! Basta stabilire la quantità di tempo necessaria e non c'è bisogno della certificazione di nessuno!

Voglio ricordare, inoltre, che buona parte dei paesi europei NON ha la tassa di possesso sui veicoli, anche in Francia questa è stata eliminata una decina d'anni fa, introducendo una tassa sui carburanti di 5 centesimi al litro, così che è diventata una tassa sul consumo! E, comunque, in Francia, anche quando era in vigore la tassa di possesso sui veicoli, era previstro il graduale abbassamento della tassa stessa che, dopo 10 anni, veniva estinta del tutto!

Ciao, Gino
Torna all'inizio della Pagina

simaloscontrino
Utente ++


Como - CO
Italy


767 Messaggi
Iscritto dal 2012

Inserito il - 17 ott 2014 :  13:46:36  Mostra Profilo Rispondi Rispondi Quotando
Ciao,

quello che mi preoccupa di piu' non sono i bolli di circolazione da pagare se si circola,

è il fatto che le assicurazioni si adeguino all'andazzo e eliminino i vari vantaggi sulle polizze per i veicoli storici under 30.
Torna all'inizio della Pagina

perussu
Utente Avanzato ++



Sanremo - IM
Italy


4201 Messaggi
Iscritto dal 2008

Inserito il - 17 ott 2014 :  13:59:59  Mostra Profilo Rispondi Rispondi Quotando
Citazione:
Messaggio inserito da simaloscontrino

Ciao,

quello che mi preoccupa di piu' non sono i bolli di circolazione da pagare se si circola,

è il fatto che le assicurazioni si adeguino all'andazzo e eliminino i vari vantaggi sulle polizze per i veicoli storici under 30.


Stai tranquillo che le compagnie hanno già belle pronte le tariffe ritoccate al rialzo, purtroppo!



p.s: i veicoli storici coinvolti sono OVER 30......


A+


__________________________________________
*L I S 125/'65* in fase di restauro conservativo....
Torna all'inizio della Pagina

simaloscontrino
Utente ++


Como - CO
Italy


767 Messaggi
Iscritto dal 2012

Inserito il - 17 ott 2014 :  14:43:36  Mostra Profilo Rispondi Rispondi Quotando
Citazione:
Messaggio inserito da perussu

Citazione:
Messaggio inserito da simaloscontrino

Ciao,

quello che mi preoccupa di piu' non sono i bolli di circolazione da pagare se si circola,

è il fatto che le assicurazioni si adeguino all'andazzo e eliminino i vari vantaggi sulle polizze per i veicoli storici under 30.


Stai tranquillo che le compagnie hanno già belle pronte le tariffe ritoccate al rialzo, purtroppo!



p.s: i veicoli storici coinvolti sono OVER 30......


A+


__________________________________________
*L I S 125/'65* in fase di restauro conservativo....





Ciao
no la modifica è per i veicoli fra i 20 ed i 30 anni quindi under 30.

Da come si legge dovrebbe rimanere uguale per quelli over 30.

Poi le assicurazioni si fregheranno le mani.

In Regione Lombardia, automaticamente allo scadere dei 20 anni si passava dalla tassa di possesso al bollo di circolazione ridotto,

poi se il mezzo era iscritto FMI o ASI con CRS, il club faceva comunicazione all?agenzia delle entrate,

e da qual momento non vi era necessità nemmeno di pagare il bollo ridotto se si circolava.

Aspettiamo di capire come applicheranno la cosa ogni regione, dato che le tasse sui veicoli erano applicate in modo diverso a secondo delle regioni.

Torna all'inizio della Pagina

stuzzato
Utente +


Treviso - TV
Italy


460 Messaggi
Iscritto dal 2009

Inserito il - 17 ott 2014 :  15:21:26  Mostra Profilo Rispondi Rispondi Quotando
Citazione:
Messaggio inserito da GiPiRat

Quelle persone non avrebbero potuto iscrivere i loro veicoli al registro storico FMI o ASI senza la connivenza o l'incapacità, se frodi ci sono state, allora sono dovute all'inefficenza o al mancato controllo dei responsabili dei registri stessi.
E per questo stato di cose dobbiamo ringraziare solo il nostro sciagurato sistema fiscale e burocratico, pieno di leggi, decreti, norme e circolari che regolano tasse e balzelli in maniera così contorta e involuta che sembra fatto apposta affinché il cittadino tenti di eluderlo! Inoltre, dove mai si è visto che è la certificazione di un ente privato a dover indicare che un veicolo è da considerarsi storico? La storicità è un elemento che deriva dall'età: più il tempo passa e più un oggetto diviene storico! Basta stabilire la quantità di tempo necessaria e non c'è bisogno della certificazione di nessuno!

Voglio ricordare, inoltre, che buona parte dei paesi europei NON ha la tassa di possesso sui veicoli, anche in Francia questa è stata eliminata una decina d'anni fa, introducendo una tassa sui carburanti di 5 centesimi al litro, così che è diventata una tassa sul consumo! E, comunque, in Francia, anche quando era in vigore la tassa di possesso sui veicoli, era previstro il graduale abbassamento della tassa stessa che, dopo 10 anni, veniva estinta del tutto!

Ciao, Gino



Quoto al 100% la tua analisi del problema.

Simone
Torna all'inizio della Pagina

falghe
Utente Senior


Monticello Conte Otto - VI
Italy


Il mio Garage

1144 Messaggi
Iscritto dal 2011

Inserito il - 17 ott 2014 :  15:50:07  Mostra Profilo Rispondi Rispondi Quotando
Citazione:
Messaggio inserito da simaloscontrino

Citazione:
Messaggio inserito da perussu

Citazione:
Messaggio inserito da simaloscontrino

Ciao,

quello che mi preoccupa di piu' non sono i bolli di circolazione da pagare se si circola,

è il fatto che le assicurazioni si adeguino all'andazzo e eliminino i vari vantaggi sulle polizze per i veicoli storici under 30.


Stai tranquillo che le compagnie hanno già belle pronte le tariffe ritoccate al rialzo, purtroppo!



p.s: i veicoli storici coinvolti sono OVER 30......


A+


__________________________________________
*L I S 125/'65* in fase di restauro conservativo....





Ciao
no la modifica è per i veicoli fra i 20 ed i 30 anni quindi under 30.

Da come si legge dovrebbe rimanere uguale per quelli over 30.

Poi le assicurazioni si fregheranno le mani.

In Regione Lombardia, automaticamente allo scadere dei 20 anni si passava dalla tassa di possesso al bollo di circolazione ridotto,

poi se il mezzo era iscritto FMI o ASI con CRS, il club faceva comunicazione all?agenzia delle entrate,

e da qual momento non vi era necessità nemmeno di pagare il bollo ridotto se si circolava.

Aspettiamo di capire come applicheranno la cosa ogni regione, dato che le tasse sui veicoli erano applicate in modo diverso a secondo delle regioni.



Mi risulta che il tutto sia ancora al vaglio e non definitivo.
Infatti la FMI non si é ancora espressa a riguardo quindi....


Puntine forever
Torna all'inizio della Pagina

GiPiRat
Moderatore



Lecce - LE
Italy


Il mio Garage

5917 Messaggi
Iscritto dal 2005

Inserito il - 17 ott 2014 :  18:25:53  Mostra Profilo Rispondi Rispondi Quotando
Comunque, scusate se sbaglio, ma mi pare che la legge di stabilità sia stata approvata solo dal consiglio dei ministri, ora non deve passare anche da Camera e Senato?
C'è ancora tempo perché cambi qualcosa (speriamo!).

Ciao, Gino
Torna all'inizio della Pagina

PV33
Utente ++


Susa - TO
Italy


993 Messaggi
Iscritto dal 2002

Inserito il - 18 ott 2014 :  00:12:17  Mostra Profilo Rispondi Rispondi Quotando
Per quanto riguarda le assicurazioni, qui si sta parlando di materia fiscale, non date retta alle farneticazioni dell'articolo di Repubblica.
Non viene modificato (per ora) il Codice della strada, quindi come prima un veicolo potrà diventare legalmente storico a 20 anni (con iscrizione ASI/FMI). Quindi per le assicurazioni dovrebbe cambiare poco, certamente non cambieranno le polizze dirette ASI/FMI.
Ad esempio, dove sono assicurato io come quasi tutti i Lambrettisti del Piemonte, è sempre esistito il limite di 25 anni, nonchè una lunga "black list" di modelli (solo auto) che non sono mai stati assicurabili.
Ciao.
Torna all'inizio della Pagina

simaloscontrino
Utente ++


Como - CO
Italy


767 Messaggi
Iscritto dal 2012

Inserito il - 19 ott 2014 :  09:23:03  Mostra Profilo Rispondi Rispondi Quotando
Ciao,

mi sembra di capire che questa modifica non sia retroattiva, cioè per chi ce l'ha già iscritta FMI o ASI non cambierebbe nulla.

Cio' sicuramente porterà all'aumento di valutazione dei mezzi già iscritti.

Chissà quanti penseranno di avere tesori di inestimabile valore nel box!

A parte questo, c'è anche da dire che da qualche mese non è piu' possibile radiare per esportazione e poi tenersi il mezzo - aspettando tempi migliori -

perchè bisogna presentare entro una certa data la documentazione dell'avvenuta immatricolazione all'estero.

Torna all'inizio della Pagina

GiPiRat
Moderatore



Lecce - LE
Italy


Il mio Garage

5917 Messaggi
Iscritto dal 2005

Inserito il - 20 ott 2014 :  11:04:49  Mostra Profilo Rispondi Rispondi Quotando
Non si tratta di retroattività o meno, avendo abolito quei due commi della legge, non è più prevista l'agevolazione del bollo per i veicoli tra i 20 ed i 29 anni, che siano o meno iscritti ai registri storici o che rientrino nell'elenco stilato annualmente dall'FMI.

Ma la cosa NON è ancora stata approvata, come tutta la finanziaria 2015. Se questa particolare disposizione verrà approvata, come per tutto il resto della finanziaria, entrerà in vigore il 1° gennaio 2015.

Ciao, Gino
Torna all'inizio della Pagina

simaloscontrino
Utente ++


Como - CO
Italy


767 Messaggi
Iscritto dal 2012

Inserito il - 20 ott 2014 :  12:40:06  Mostra Profilo Rispondi Rispondi Quotando
Se anche le assicurazioni prenderanno questo andazzo, cioè faranno sparire le polizze storiche, ci saranno vendite di massa.
Agli assicuratori le polizze storiche sono solo rotture di @@, piu' che altro le facevano per tenersi i clienti di altre polizze o come richiamo.
Vedrete che nel tempo, le assicurazioni proporranno polizze storiche solo per la circolazione nelle date di raduni o manifestazioni, se no tariffe normali come i mezzi moderni.
Torna all'inizio della Pagina

GiPiRat
Moderatore



Lecce - LE
Italy


Il mio Garage

5917 Messaggi
Iscritto dal 2005

Inserito il - 20 ott 2014 :  20:40:16  Mostra Profilo Rispondi Rispondi Quotando
Non credo che le assicurazioni prenderanno decisioni del genere, almeno sinché ci saranno polizze di assicurazioni straniere che potrebbero rastrellare tutti questi clienti (e con ben altre vetture da assicurare!). Quando si tratta del portafoglio, le società guardano solo al loro interesse.

Ciao, Gino
Torna all'inizio della Pagina

stuzzato
Utente +


Treviso - TV
Italy


460 Messaggi
Iscritto dal 2009

Inserito il - 21 ott 2014 :  10:59:35  Mostra Profilo Rispondi Rispondi Quotando
Citazione:
Messaggio inserito da GiPiRat

Non credo che le assicurazioni prenderanno decisioni del genere, almeno sinché ci saranno polizze di assicurazioni straniere che potrebbero rastrellare tutti questi clienti (e con ben altre vetture da assicurare!). Quando si tratta del portafoglio, le società guardano solo al loro interesse.

Ciao, Gino



Gino il settore auto non rende praticamente nulla alle assicurazioni la convenzione storica è fatta più per leva commerciale che per altro.

Simone
Torna all'inizio della Pagina
Pagina: di 7 Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
Pagina Successiva
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile
Vai a:
Scooter d Epoca - Forum © Scooterdepoca.com Go To Top Of Page
Questa pagina è stata generata in 0,35 secondi. Snitz Forums 2000

Powered by scooterdepoca.com, © 1998- 2019 - Tutti i diritti riservati. - I marchi citati appartengono ai rispettivi proprietari.
I servizi e/o le informazioni di questo sito sono resi in modo gratuito e non assoggettate a garanzie di alcun tipo e possono essere utilizzate esclusivamente per scopi personali e non commerciali o professionali. Non ci assumiamo responsabilità per inesattezze e/o errori.  Chi legge e/o utilizza le informazioni rese solleva incondizionatamente scooterdepoca.com e tutti gli amministratori del sito da ogni responabilità.  Chi non accetta quanto sopra non è autorizzato a leggere e/o utilizzare le informazioni rese.  Questo sito web non rappresenta una testata giornalistica perchè viene aggiornato senza alcuna periodicità fissa.  Non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.
Questo sito utilizza esclusivamente cookies tecnici e solo dopo aver effettuato il login, pertanto NON utilizzando cookies di profilazione la normativa vigente indica che non è necessario richiedere all'utilizzatore alcun consenso preventivo.
Maggiori info nella sezione Policy del Forum.

Credits