Scooter d Epoca - Forum

Scooter d Epoca - Forum
Home | Profilo | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Utenti | Il mio Garage | Cerca | FAQ | Policy | RSS

Nel Sito Scooterdepoca.com: Home | Lambretta | Vespa | Ancora Scooter | Restauro | Ricambisti | Targhe
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 Scooterdepoca.com
 Old Scooter Tuning
 Cono ventola
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile
Pagina Precedente
Autore  Discussione Discussione Successiva
Pagina: di 2

Gianca 950 S
Senior


Reggio Emilia - RE
Italy


1267 Messaggi
Iscritto dal 2008

Inserito il - 03 gen 2022 :  19:31:35  Mostra Profilo Rispondi Rispondi Quotando
Ciao Ugo, grazie ....per i complimenti.... almeno a uno non rompo i cocones... per proseguire sull'argomento, volevo rispondere pubblicamente ad una domanda che spesso mi fanno in relazione ai multipolari, Quello di cui vi parlerò è un progetto di 13/14 anni fa (fine 2008) delle officine Stratos prima della collaborazione con DUCATI; era un progetto con una bellissima ditta in Slovenia che lavorava di primo impianto per la KTM, facemmo i primi 10 prototipi che prevedevano 110/120 watt di uscita, per spendere poco i volani furono realizzati dal pieno. Questo progetto successivamente avrebbe dovuto essere brevettato in quanto il volano sarebbe stato prodotto a pesi variabili. Per avere il brevetto per tutto questo doveva passare la supervisione dell’ing, Zeno Panarari, reggiano DOC ex ing. Malaguti; conoscendo bene l’ingegnere, i progetti dovevano piacere anche a lui (il che significava che se anche tu eri il finanziatore del progetto, se a lui non piaceva rifiutava lo rifiutava ) diciamo che ha un caratterino particolare ….. e nonostante l’amicizia non si passava. Consegnammo a radunisti, nostri clienti 8 prototipi, dopo il primo mese il tutto sembrava andare per il meglio quindi con l’ing. Pavoni, presentammo il progetto all’ing, Zeno Panarari, che lo esamino e si riservò di darci le sue impressioni; ci chiese solo quanti watt d’uscita servivano. Passò una settimana o più ….. per me quel 12 poli era una cosa favolosa, bella anche otticamente. Panarari ci convocò e con l’ing. Pavoni ci recammo nei suoi uffici; rivolgendosi all’ing. Pavoni gli disse: “Sai che i comandamenti della meccanica sono vari ma in particolar modo ce ne sono 2 da rispettare assolutamente
1) Il massimo della qualità
2) Il minimo della componentistica per ottenere il massimo dell’affidabilità


I che per me vuol dire componentistica Ducati Energia e per ottenere 120 watt e il massimo della scorrevolezza, sono sufficienti 6 poli.
Scattai in piedi, dicendo che 12 poli era una novità sulla Lambretta e otticamente erano belli (nel commercio anche l’occhio vuole la sua parte). Si rivolse a Federico chiedendo se dovevamo fare un motore nuovo oppure si rimaneva sul classico. Chiesi il perché di questa domanda e mi rispose: “Se fate un motore nuovo con i contralberi non serve massa volanica in questo caso va molto meglio un volano in lamiera stampata con uno statore multipolare da 12 /16 o più poli perché e più scorrevole” (queste differenze non sono visibili nemmeno sui banchi prova, almeno sui nostri) ”poi adatterete questo multipolare per il motore classico Lambretta e qui sarei d’accordo; ma voi volete fare un’accensione per i motori classici Innocenti Lambretta che sia idonea anche per le super elaborazioni e qua facciamo un’aggiunta e mettiamo il peso variabile. Voi però mi state chiedendo di mettere 12 componenti delicati (bobine) dove ne servono solo 6 per raggiungere lo stesso risultato. Questo non è un progetto sbagliato ma un controsenso di meccanica, ma ricordatevi un vecchio detto del vecchio Henry Ford che diceva “Quello che non c’e non si rompe” . ……… faccio i disegni, vi presento la domanda per il brevetto, ma non condivido il vostro progetto. L’ambiente si era un po’ surriscaldato quindi ci prendemmo un po’ di tempo per pensarci …….. Alla sera dopo cena ricevetti una telefonata dell’ing. Federico Pavoni che mi disse: ”Gianca, il nostro 12 poli è stupendo, unico problema è che l’ing. Panarari ha ragione sotto ogni punto di vista ….. “ A questo punto decidemmo di abbandonare a malincuore il progetto e di procedere con il 6 poli; in fase di progettazione, fece il cono del rotore (volano) ribattuto non per rispettare l’originalità dell’epoca ma per motivi specifici infatti il cono doveva subire trattamenti termici per poi essere rettificato; questo tipo di lavorazione comportava un successivo passaggio in bilanciatura.
Alla fine della storia solitamente esiste un “vissero felici e contenti” …….. battute a parte, ho voluto raccontarvi questa cosa in quanto spesso capita che qualche cliente o qualche amico anche del forum, mi chieda perché in quegli anni non abbiamo pensato ad un multipolare ……. Il motivo è semplice e ve lo abbiamo spiegato sopra…….. per me è stato più meglio raccontarla qui
Chiedo ancora umilmente scusa per i miei poemi …….
Un saluto a tutti


World Lambretta Club Gianca 950 S - grillo958.spaces.live/default.aspx
Torna all'inizio della Pagina
Riconoscimenti:  Scooterman MI-TA    On the road to Istanbul    Nordkap Rider   

Gianca 950 S
Senior


Reggio Emilia - RE
Italy


1267 Messaggi
Iscritto dal 2008

Inserito il - 03 gen 2022 :  19:45:55  Mostra Profilo Rispondi Rispondi Quotando
Questo è il vecchio progetto, un pò polveroso delle prime 10 vecchie accensioni Stratos che per mantenere la pace in famiglia abbiamo abbandonato
Questa è l'immagine delle accensione della ditta Slovena....

censione_12_poli.jpg


World Lambretta Club Gianca 950 S - grillo958.spaces.live/default.aspx
Torna all'inizio della Pagina
Riconoscimenti:  Scooterman MI-TA    On the road to Istanbul    Nordkap Rider   

Gianca 950 S
Senior


Reggio Emilia - RE
Italy


1267 Messaggi
Iscritto dal 2008

Inserito il - 03 gen 2022 :  20:07:23  Mostra Profilo Rispondi Rispondi Quotando
Citazione:
Messaggio inserito da Gianca 950 S

…….. per me è stato più meglio raccontarla qui



scusate l'orribile errore ortografico.......

World Lambretta Club Gianca 950 S - grillo958.spaces.live/default.aspx
Torna all'inizio della Pagina
Riconoscimenti:  Scooterman MI-TA    On the road to Istanbul    Nordkap Rider   

Rob79
Junior +


Ciudad Autonoma De Buenos Aires (caba) - UNL
Argentina


497 Messaggi
Iscritto dal 2013

Inserito il - 13 gen 2022 :  22:32:00  Mostra Profilo Rispondi Rispondi Quotando
Ciao Giancarlo, premesso che ho una tua accensione che spero di montare presto sul mio TV ti volevo chiedere invece del "controcono" che sta al centro del copriventola, che importanza ha?

Per intenderci metto la foto

screen.jpg


Lambretta, the magic touch!
Torna all'inizio della Pagina

Belligerante ugo
Master ++



Paola - CS
Italy


10947 Messaggi
Iscritto dal 2012

Inserito il - 16 gen 2022 :  09:59:42  Mostra Profilo Rispondi Rispondi Quotando
Ti rispondo io Roberto per mia esperienza personale questo è solo un coperchio copriventola per protezione volano poi vediamo cosa dice Giancarlo ciao

belligerante ugo
Torna all'inizio della Pagina
Pagina: di 2  Discussione Discussione Successiva  
Pagina Precedente
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile
Vai a:
Scooter d Epoca - Forum © Scooterdepoca.com Go To Top Of Page
Questa pagina è stata generata in 0,13 secondi. Snitz Forums 2000

Powered by Viviano.it, © 1998- 2022 - Tutti i diritti riservati. | Copyright | Termini & Condizioni | Cookies
Scooterdepoca.com è un sito NOT FOR PROFIT
I marchi citati appartengono ai rispettivi proprietari.

Credits