Scooter d Epoca - Forum

Scooter d Epoca - Forum
Home | Profilo | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Utenti | Il mio Garage | Cerca | FAQ | Policy | RSS

Nel Sito Scooterdepoca.com: Home | Lambretta | Vespa | Ancora Scooter | Restauro | Ricambisti | Targhe
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 Scooterdepoca.com
 Scooter Tecnica
 smontaggio perni biellette
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

riz
Senior ++


Forlì - FC
Italy


Il mio Garage

3188 Messaggi
Iscritto dal 2009

Inserito il - 11 feb 2024 :  18:51:09  Mostra Profilo Rispondi Rispondi Quotando
ragazzi aiuto.
sto smontando una seconda serie ma ho un perno bielletta che mi fa diventare matto.
il dado l'ho svitato ma lui non vuole sapere di venire via. gira libero, i due scodellini interni si vedono che girano liberi, ma anche scaldando e menando (attraverso il foro dell'altro perno) lui non cede.
mi è già capitato che puntassero un pochino, magari perchè non un po di usura avevano fatto un po di "imposta", ma erano sempre usciti con le buone maniere.
avete metodi particolari? prima di arrivare al flessibile intendo...


-------------------------
Homo Nocturno

Belligerante ugo
Master ++



Paola - CS
Italy


12201 Messaggi
Iscritto dal 2012

Inserito il - 11 feb 2024 :  20:14:26  Mostra Profilo Rispondi Rispondi Quotando
Gianpiero metti un po di olio al bullone e poi cerca di farti aiutare a far girare piano piano con la chiave il bullone e tu ribatti come stai facendo dalla parte opposta ciao

belligerante ugo
Torna all'inizio della Pagina

Ignazio Campus
Senior


Bareggio - MI
Italy


1930 Messaggi
Iscritto dal 2015

Inserito il - 11 feb 2024 :  20:28:18  Mostra Profilo Rispondi Rispondi Quotando
Se disponi di un trapano a colonna ti conviene fresare il bullone,in maniera da liberare la bussola, riavvita il dado per evitare che il bullone giri insieme alla boccola.

Oppure potresti scaldare con un cannello,e così riusciresti a sfilare il bullone.




ciao.
Torna all'inizio della Pagina

a pint of beer please
Junior +


Quattro Castella - RE
Italy


Il mio Garage

378 Messaggi
Iscritto dal 2004

Inserito il - 11 feb 2024 :  21:16:05  Mostra Profilo Rispondi Rispondi Quotando
Una volta, ho dovuto ricorrere ad una pressa idraulica, con tutti gli altri metodi non riuscivo

Presentava gli stessi tuoi sintomi

''Ninety per cent of my money went
on drink, fast cars and women...
I wasted the rest.''
Torna all'inizio della Pagina

perussu
Master



Sanremo - IM
Italy


4765 Messaggi
Iscritto dal 2008

Inserito il - 11 feb 2024 :  22:03:23  Mostra Profilo Rispondi Rispondi Quotando
Riz, io procederei così:

forcella coricata, appoggiata con il lato esterno.
Svitol abbondante sul filetto, in maniera che coli verso l'interno.
Scaldare bene la zona con il phon
Lasciare tutto lì per un giorno
Ripetere un paio di volte, anche tre
Cercare una bussola poco più grande dell'esagono del bullone per appoggiarsi bene prima di forzare
Scaldare bene
Martello o pressa dovrebbero portarci al successo (meglio la seconda...)

In bocca al lupo

A+


***************************
*L I S 125/'65* in fase di restauro conservativo....
*DL 125/'69* appena arrivata in garage!
Torna all'inizio della Pagina

riz
Senior ++


Forlì - FC
Italy


Il mio Garage

3188 Messaggi
Iscritto dal 2009

Inserito il - 12 feb 2024 :  09:22:00  Mostra Profilo Rispondi Rispondi Quotando
Quindi dite che sia possibile che il perno si sia ossidato con la boccola...
Giusto! Non ci avevo pensato!

Scooterdepoca patrimonio dell'umanità!

-------------------------
Homo Nocturno
Torna all'inizio della Pagina

perussu
Master



Sanremo - IM
Italy


4765 Messaggi
Iscritto dal 2008

Inserito il - 12 feb 2024 :  10:56:06  Mostra Profilo Rispondi Rispondi Quotando
... purtroppo è così!
Perno e boccola fanno corpo unico a causa dell'ossido, e poi son caxxi a smontarli!

Procedi con calma e attenzione per non rovinare i gusci e i fori della forcella.

A+

***************************
*L I S 125/'65* in fase di restauro conservativo....
*DL 125/'69* appena arrivata in garage!
Torna all'inizio della Pagina

perussu
Master



Sanremo - IM
Italy


4765 Messaggi
Iscritto dal 2008

Inserito il - 12 feb 2024 :  10:56:41  Mostra Profilo Rispondi Rispondi Quotando
... purtroppo è così!
Perno e boccola fanno corpo unico a causa dell'ossido, e poi son caxxi a smontarli!

Procedi con calma e attenzione per non rovinare i gusci e i fori della forcella.

A+

***************************
*L I S 125/'65* in fase di restauro conservativo....
*DL 125/'69* appena arrivata in garage!
Torna all'inizio della Pagina

Wildcat
Senior


Forli - FC
Italy


1116 Messaggi
Iscritto dal 2010

Inserito il - 12 feb 2024 :  11:06:36  Mostra Profilo Rispondi Rispondi Quotando
Citazione:
Messaggio inserito da Ignazio Campus

Se disponi di un trapano a colonna ti conviene fresare il bullone,in maniera da liberare la bussola, riavvita il dado per evitare che il bullone giri insieme alla boccola.

ciao.



Concordo con questa modalità. Mi è capitato anche recentemente un perno bloccato come si deve e questo è stato l'unico modo di togliere la bielletta. Non facile, perchè devi essere perfettamente centrato, ma il più efficace.
Torna all'inizio della Pagina

perussu
Master



Sanremo - IM
Italy


4765 Messaggi
Iscritto dal 2008

Inserito il - 12 feb 2024 :  21:08:36  Mostra Profilo Rispondi Rispondi Quotando
....ehhh, il casino è proprio quello di iniziare il foro perfettamente in centro al perno!

A+

***************************
*L I S 125/'65* in fase di restauro conservativo....
*DL 125/'69* appena arrivata in garage!
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile
Vai a:
Scooter d Epoca - Forum © Scooterdepoca.com Go To Top Of Page
Questa pagina è stata generata in 0,55 secondi. Snitz Forums 2000

Powered by Viviano.it, © 1998- 2024 - Tutti i diritti riservati. | Copyright | Termini & Condizioni | Cookies
Scooterdepoca.com è un sito NOT FOR PROFIT
I marchi citati appartengono ai rispettivi proprietari.

Credits