Scooter d Epoca - Forum

Scooter d Epoca - Forum
Home | Profilo | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Utenti | Il mio Garage | Cerca | FAQ | Policy | RSS

Nel Sito Scooterdepoca.com: Home | Lambretta | Vespa | Altri Scooter | Restauro | Ricambisti | Targhe
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 Scooterdepoca.com
 Non solo Vespa&Lambretta - Gli altri scooter
 Dati produzione Mosquito 38A
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

Mauro Galli
Utente Senior


Zola Predosa - BO
Italy


1155 Messaggi
Iscritto dal 2008

Inserito il - 25 feb 2017 :  19:34:29  Mostra Profilo Rispondi Rispondi Quotando
Ciao a tutti,
da un po' di tempo sto cercando l'esistenza di un registro o una raccolta dati, contenente i numeri di serie dei motori ausiliari Garelli Mosquito prodotti anno per anno.
Non sono riuscito a reperire nulla.
Vorrei identificare l'anno di costruzione di un motore 38A che ha matricola circa 342500. Il librettino è stato rilasciato nel 1960, ma il motore è almeno 10 anni più vecchio! E' quindi possibile che il librettino sia un duplicato... le indicazioni che contiene sono molto scarne.
Chiederei se qualcuno sa dove reperire con sicurezza i dati di produzione
Oppure se qualcuno possiede un velocipede con un motore ausiliario Mosquito 38A (e/o relativo librettino originale) e può darmi un'indicazione di matricola relativa all'anno. (cifra arrotondata alle centinaia o migliaia)
Grazie

Mauro Galli
World Lambretta Club
Riconoscimenti:  Oca canadese DOC   

simaloscontrino
Utente ++


Como - CO
Italy


769 Messaggi
Iscritto dal 2012

Inserito il - 01 mar 2017 :  12:16:31  Mostra Profilo Rispondi Rispondi Quotando
Ciao l'anno 1960 che leggi sul libretto MOD801 con copertine grigia, è riferito all'anno di sostituzione libretto.
Con l'entrata in vigore del codice della strada nell'agosto 1959, tutti i motorini che circolavano dovevano essere muniti del nuovo tipo di libretto, in quanto la categoria in cui ricadevano precedentemente cioè velocipedi con motore ausiliario, era stata abolita ed al suo posto era stata istituita la categoria ciclomotore.
I precedenti libretti avevano copertina rossa e sia che la trasmissione fosse a rullo o a catena era indicati i soli dati del motore compreso il numero di matricola sul carter.

Nel caso delle bici motorizzate con motore a rullo, nel momento della ricompilazione del nuovo libretto grigio come -ciclomotore- veniva specificato che era un -ciclomotore costituito da un velocipede normale e da un motore ausiliario marca X ecc. mantenendo il dato di identificazione il numero di matricola del motore.

Diversamente, per i motorini con trasmissione a catena, ex bici motorizzate, il nuovo libretto sostitutivo era indicato come numero identificativo il numero di telaio e se non già presente veniva punzonato ex novo.

Un elenco certo sui numeri di matricola non esiste,pero' dai dati che ho raccolto in tanti anni, al numero che indichi , essendo un 38A -potrebbe essere--del 1950-1951 --.

Sottolineo -potrebbe- perchè i miei dati per il 38A sono ricavati tramite l'analisi dei dati dei libretti di circolazione di motori Mosquito dell'epoca,

ma non sono ancora certo che prima del 1950 esistessero o meno i "certificati d'idoneita' per motore ausiliario" cioè i libretti dei motori,
dato che fin'ora non ne ho mai trovato uno degli anni 1946- 1949.

Visto che nel 1950, ci fu l'introduzione della targatura per le moto 51cc -125 cc,

ho la sensasione che il discorso del libretto sui motori ausiliari sia stato introdotto anch'esso nel 1950 o giu' di li',

per dare probabilmente un giro di vite e regolamentazione a un certo lassismo tipico dell'immediato dopoguerra.

Anzi se qualcuno ha qualche libretto di motore ausiliario antecedente al 1950,

è pregato di mettere delle foto..

oppure se ha documenti certi sulle disposizioni legislative per le bici a motore nel periodo 1946-1950
Torna all'inizio della Pagina

greco
Utente ++


La Spezia - SP
Italy


Il mio Garage

594 Messaggi
Iscritto dal 2008

Inserito il - 01 mar 2017 :  17:53:25  Mostra Profilo Rispondi Rispondi Quotando
Salve Mauro Galli sarei molto interessato ad aver notizie su questi motori, io possiedo 2 38A e 3 38b tutti senza libretto mi piace molto ripararli ed usarli ,attendo con anzia il raduno del 1maggio a bagnoro in piano .visto che vi partecipo da qualche anno con molta soddisfazione.saluti angelo
Torna all'inizio della Pagina

simaloscontrino
Utente ++


Como - CO
Italy


769 Messaggi
Iscritto dal 2012

Inserito il - 01 mar 2017 :  19:56:29  Mostra Profilo Rispondi Rispondi Quotando
Ciao Greco,

se non hai libretti, li userai su strade private spero- per te

Se circoli su strada pubblica senza libretto, targa, assicurazione,revisione casco, ecc. ecc.

per prima cosa c'è il sequestro e carro attrezzi, poi ti arrivano a casa una mazzata di contravvenzioni di varie entita' a secondo come gli girano.

Se mi dici i numeri di motore dei tuoi 38B (non 38A),

forse posso datarteli.
Torna all'inizio della Pagina

Mauro Galli
Utente Senior


Zola Predosa - BO
Italy


1155 Messaggi
Iscritto dal 2008

Inserito il - 02 mar 2017 :  07:48:19  Mostra Profilo Rispondi Rispondi Quotando
Grazie Saverio per la risposta,
tutto quanto scrivi in effetti corrisponde ad una quantità di "indizi" riscontrabili sul mio ferrovecchio! Non avevo presente il discorso del librettino rosso, mentre è vero che molti (quasi tutti) i librettini da Mosquito (grigi) che ho visto, sono datati 1959-60... ovvero nel periodo di entrata in vigore del nuovo Codice della Strada.
Molto interessante il discorso che i velocipedi dotati di motore ausiliario venivano, in qualche modo equiparati ad un ciclomotore. Confermo la punzonatura ex novo del telaio perchè presente sul mio... e sembrerebbe fatta in epoca successiva alla costruzione (telaio già verniciato e montato). Il librettino però non lo riporta e non riporta neppure la dicitura ciclomotore costituito da velocipede più motore ausiliario... ma forse ci può stare, erano abbastanza approssimativi nelle pratiche.
Grazie anche per l'anno stimato di costruzione

Mauro Galli
World Lambretta Club
Torna all'inizio della Pagina
Riconoscimenti:  Oca canadese DOC   

simaloscontrino
Utente ++


Como - CO
Italy


769 Messaggi
Iscritto dal 2012

Inserito il - 02 mar 2017 :  10:29:52  Mostra Profilo Rispondi Rispondi Quotando
Citazione:
Messaggio inserito da Mauro Galli

Grazie Saverio per la risposta,
tutto quanto scrivi in effetti corrisponde ad una quantità di "indizi" riscontrabili sul mio ferrovecchio! Non avevo presente il discorso del librettino rosso, mentre è vero che molti (quasi tutti) i librettini da Mosquito (grigi) che ho visto, sono datati 1959-60... ovvero nel periodo di entrata in vigore del nuovo Codice della Strada.
Molto interessante il discorso che i velocipedi dotati di motore ausiliario venivano, in qualche modo equiparati ad un ciclomotore. Confermo la punzonatura ex novo del telaio perchè presente sul mio... e sembrerebbe fatta in epoca successiva alla costruzione (telaio già verniciato e montato). Il librettino però non lo riporta e non riporta neppure la dicitura ciclomotore costituito da velocipede più motore ausiliario... ma forse ci può stare, erano abbastanza approssimativi nelle pratiche.
Grazie anche per l'anno stimato di costruzione

Mauro Galli
World Lambretta Club



Nel periodo di ricompilazione libretti, hanno fatto i soliti pasticci "all'itagliana",
normalmente pero' in caso di motori >>>con trasmissione a rullo,

non veniva punzonato ex novo un numero di telaio,

ma come dicevo il libretto >CERTIFICATO PER CICLOMOTORE< MOD 801/A , a pagina 2 indicava
>>CICLOMOTORE A 2 RUOTE COSTITUITO DA VELOCIPEDE NORMALE E DA MOTORE AUSILIARIO DELLA FABBRICA GARELLI TIPO (nel tuo caso) 38, N° 342500.

Normalmente per i motorini a rullo era così, non era segnato il numero di telaio.

In certi casi pero' alcuni solerti funzionari, tanto per complicare le cose ribattevano lo stesso numero del motore anche sul telaio,
ma raramente.

In ogni caso anche gli ultimi motori Mosquito da 35 cc con accensione elettronica, (in pratica il motore Baby Mosquito rinnovato)
e che venivano venduti sciolti negli anni '80, riportavano sui libretti a cartoncino, simili indicazioni,

in cui non vi era nessun indicazione di telaio, ma era presente anche la omologazione IGM, riferita ancora a quella del motore ausiliario Baby Mosquito degli anni '60.

Torna all'inizio della Pagina

greco
Utente ++


La Spezia - SP
Italy


Il mio Garage

594 Messaggi
Iscritto dal 2008

Inserito il - 02 mar 2017 :  13:05:44  Mostra Profilo Rispondi Rispondi Quotando
Salve simaloscontrino allora con il libretto del motore ci fai ben poco perche montato su telaio da bici non te lo revisiona ed assicura nessuno negli anni 40/50 non c'erano questi problemi.comunque oggi ci sono dei raduni dedicati ha questi (mezzi) dove non ti arrivano ne multe o contravvenzioni.Io ho un 38A montato su bici WOLSIT anno 1932 assemblata da Bozzi a milano per 40 anni ha trasportato 40 litri di latte su due bidoni uno avanti ed l'altro dietro ,questi pezzi di storia del nostro povero paese non possono rispettare le norme vigenti .saluti angelo
Torna all'inizio della Pagina

simaloscontrino
Utente ++


Como - CO
Italy


769 Messaggi
Iscritto dal 2012

Inserito il - 02 mar 2017 :  13:21:28  Mostra Profilo Rispondi Rispondi Quotando
Citazione:
Messaggio inserito da greco

Salve simaloscontrino allora con il libretto del motore ci fai ben poco perche montato su telaio da bici non te lo revisiona ed assicura nessuno negli anni 40/50 non c'erano questi problemi.comunque oggi ci sono dei raduni dedicati ha questi (mezzi) dove non ti arrivano ne multe o contravvenzioni.Io ho un 38A montato su bici WOLSIT anno 1932 assemblata da Bozzi a milano per 40 anni ha trasportato 40 litri di latte su due bidoni uno avanti ed l'altro dietro ,questi pezzi di storia del nostro povero paese non possono rispettare le norme vigenti .saluti angelo



Guarda che se uno vuole si riesce a mettere tutto in regola . Non te preoccupè.
C'è gente che l'ha fatto. Non c'è problema, basta volerlo.

La verita' , non è che non si riesce,

la verità è che nessuno vuole sobbarcarsi di assicurazioni, bollo, targa , libretto, revisione, casco come un qualsiasi altro ciclomotore
e poi.... mettersi a pedalare alla minima salita!

Vanno bene giusto per un raduno tutti assieme appassionamente TUTTI non in regola,

dove comunque se succede qualcosa son poi xxi tua.

Esattamente come succede con la Monferraglia.


Torna all'inizio della Pagina

Lorenzo
Utente Senior


Rodano - MI
Italy


Il mio Garage

1556 Messaggi
Iscritto dal 2004

Inserito il - 22 nov 2019 :  10:29:43  Mostra Profilo Rispondi Rispondi Quotando
Riprendo questa discussione perchè sto cercando di restaurare un motore 38B, apparentemente completo, con Centrimatic, la frizione collegata al rullo.
Il numero motore è attorno al 609.000 e mi piacerebbe sapere a che anno risale. Sicuramente dopo il 1955 anno in cui è stata introdotta la frizione (a meno che sia stato aggiunto in seguito ad un motore esistente).
Altro favore se qualcuno potesse mettermi a disposizione l'esploso della parte frizione e rullo perchè sicuramente vanno messe delle sfere a rullo nuove....... e non so se ci sono dentro altri cuscinetti.
Grazie
Torna all'inizio della Pagina

NaO
Utente +


Terranuova Bracciolini - AR
Italy


135 Messaggi
Iscritto dal 2019

Inserito il - 22 nov 2019 :  12:57:33  Mostra Profilo Rispondi Rispondi Quotando
Ciao. Puoi vedere se al link seguente è presente quello che ti serve..
È un sito utile anche per altri modelli.

https://www.rpw.it/Files/Garelli_Mosquito-38b_CPR.pdf

- seconda edizione (1955)
È disponibile anche la prima edizione.
Spero di esserti stato utile.

Ciao.
Torna all'inizio della Pagina

Lorenzo
Utente Senior


Rodano - MI
Italy


Il mio Garage

1556 Messaggi
Iscritto dal 2004

Inserito il - 22 nov 2019 :  14:37:07  Mostra Profilo Rispondi Rispondi Quotando
Citazione:
Messaggio inserito da NaO

Ciao. Puoi vedere se al link seguente è presente quello che ti serve..
È un sito utile anche per altri modelli.

https://www.rpw.it/Files/Garelli_Mosquito-38b_CPR.pdf

- seconda edizione (1955)
È disponibile anche la prima edizione.
Spero di esserti stato utile.

Ciao.


Questa documentazione l'avevo già recuperata. In particolare a me serve la parte relativa alla frizione che nel documento non c'è.
grazie
Torna all'inizio della Pagina

maxi
Utente ++


La Spezia - SP
Italy


Il mio Garage

663 Messaggi
Iscritto dal 2004

Inserito il - 23 nov 2019 :  14:31:11  Mostra Profilo Rispondi Rispondi Quotando


centrimatic_1.jpg


Massimo
Torna all'inizio della Pagina

maxi
Utente ++


La Spezia - SP
Italy


Il mio Garage

663 Messaggi
Iscritto dal 2004

Inserito il - 23 nov 2019 :  14:38:59  Mostra Profilo Rispondi Rispondi Quotando


centrimatic_2.jpg


Massimo
Torna all'inizio della Pagina

Lorenzo
Utente Senior


Rodano - MI
Italy


Il mio Garage

1556 Messaggi
Iscritto dal 2004

Inserito il - 23 nov 2019 :  18:53:48  Mostra Profilo Rispondi Rispondi Quotando
Grazie Massimo (Maxi).........
ho ancora una curiosità: il volano centrimatic gira solo in un senso, nell'altro si blocca, è corretto?
grazie
Torna all'inizio della Pagina

maxi
Utente ++


La Spezia - SP
Italy


Il mio Garage

663 Messaggi
Iscritto dal 2004

Inserito il - 23 nov 2019 :  21:12:36  Mostra Profilo Rispondi Rispondi Quotando
Mi pare di si ma prendi questa risposta con le "pinzette" in quanto ho restaurato un 38B e almeno due frizioni anni fa per cui non ricordo bene. Al momento non ho nulla sottomano avendo venduto tutto e vado a memoria. Ti ricordo invece che nella frizione ci sono due anelli paragrasso, vedi di non romperli perche' di quel tipo e di quella misura non ne troverai piu',sono contrassegnati con il numero 12 sull'esploso.

Massimo
Torna all'inizio della Pagina

Lorenzo
Utente Senior


Rodano - MI
Italy


Il mio Garage

1556 Messaggi
Iscritto dal 2004

Inserito il - 24 nov 2019 :  10:00:51  Mostra Profilo Rispondi Rispondi Quotando
Citazione:
Messaggio inserito da maxi

Mi pare di si ma prendi questa risposta con le "pinzette" in quanto ho restaurato un 38B e almeno due frizioni anni fa per cui non ricordo bene. Al momento non ho nulla sottomano avendo venduto tutto e vado a memoria. Ti ricordo invece che nella frizione ci sono due anelli paragrasso, vedi di non romperli perche' di quel tipo e di quella misura non ne troverai piu',sono contrassegnati con il numero 12 sull'esploso.

Massimo


Grazie ancora
Lorenzo
Torna all'inizio della Pagina

Lorenzo
Utente Senior


Rodano - MI
Italy


Il mio Garage

1556 Messaggi
Iscritto dal 2004

Inserito il - 26 nov 2019 :  23:14:39  Mostra Profilo Rispondi Rispondi Quotando
Domanda per Massimo (Maxi) vista la sua esperienza sul motore Mosquito:
Sono confuso dal fatto che su alcuni documenti (esplosi) non trovo traccia delle 2 guarnizioni di carta, una lato carter volano e l'altra lato carter rullo. In altre foto di esplosi che avevi allegato tu li ho visti............ boh??
Altra confusione sta nel fatto che non ho capito se nel carter lato rullo (dove c'è la biella per intenderci) ci debba andare dell'olio. Nel manuale d'istruzioni non c'è alcun riferimento all'olio motore ne tantomeno alla quantità dello stesso..........boh? e se c'è dove andrebbe inserito?
La presenza del paraolio lato volano sembrerebbe confermarlo.
Grazie
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile
Vai a:
Scooter d Epoca - Forum © Scooterdepoca.com Go To Top Of Page
Questa pagina è stata generata in 0,54 secondi. Snitz Forums 2000

Powered by scooterdepoca.com, © 1998- 2019 - Tutti i diritti riservati. - I marchi citati appartengono ai rispettivi proprietari.
Questo sito è l'espressione libera di chi lo ha fondato e di molti appassioniti delle scooterismo d'epoca, è stato fondato come NO PROFIT e sempre dovrà esserlo.
I servizi e/o le informazioni di questo sito sono resi in modo gratuito e non assoggettate a garanzie di alcun tipo e possono essere utilizzate esclusivamente per scopi personali e non commerciali o professionali. Non ci assumiamo responsabilità per inesattezze e/o errori.  Chi legge e/o utilizza le informazioni rese solleva incondizionatamente scooterdepoca.com e tutti gli amministratori del sito da ogni responabilità.  Chi non accetta quanto sopra non è autorizzato a leggere e/o utilizzare le informazioni rese.  Questo sito web non rappresenta una testata giornalistica perchè viene aggiornato senza alcuna periodicità fissa.  Non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.
Questo sito utilizza esclusivamente cookies tecnici e solo dopo aver effettuato il login, pertanto NON utilizzando cookies di profilazione la normativa vigente indica che non è necessario richiedere all'utilizzatore alcun consenso preventivo.
Maggiori info nella sezione Policy del Forum.

Credits