Scooter d Epoca - Forum

Scooter d Epoca - Forum
Home | Profilo | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Utenti | Il mio Garage | Cerca | FAQ | Policy | RSS

Nel Sito Scooterdepoca.com: Home | Lambretta | Vespa | Ancora Scooter | Restauro | Ricambisti | Targhe
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 Scooterdepoca.com
 Burocrazia e dintorni
 come si può fare?

Nota: Devi essere registrato per poter inserire un messaggio.
Per registrarti, clicca qui. La Registrazione è semplice e gratuita!

Larghezza finestra:
Nome Utente:
Password:
Modo:
Formato: GrassettoCorsivoSottolineatoBarrato Allinea a  SinistraCentraAllinea a Destra Riga Orizzontale Inserisci linkInserisci Email Inserisci CodiceInserisci CitazioneInserisci Lista
   
Avviso: Prima di utilizzare il Forum ti devi presentare nell'apposita sezione cliccando qui!
Messaggio:

* Il codice HTML è OFF
* Il Codice Forum è ON
Faccine
Felice [:)] Davvero Felice [:D] Caldo [8D] Imbarazzato [:I]
Goloso [:P] Diavoletto [):] Occhiolino [;)] Clown [:o)]
Occhio Nero [B)] Palla Otto [8] Infelice [:(] Compiaciuto [8)]
Scioccato [:0] Arrabbiato [:(!] Morto [xx(] Assonnato [|)]
Bacio [:X] Approvazione [^] Disapprovazione [V] Domanda [?]

   Allega file   Difficolta a ridurre le immagini? Clicca qui!
 Allega video Youtube   Leggi le istruzioni
  Clicca qui per inserire la tua firma nel messaggio.
  Prima di utilizzare il Forum ti devi presentare nell'apposita sezione cliccando qui!

V I S U A L I Z Z A    D I S C U S S I O N E
wanvaiden Posted - 30 set 2021 : 21:04:11
Ho questo problema su Li 150 1"s:
lambretta con doc. da passaggio,ultima revisione 1965. sul libretto è riportato il n. motore che corrisponde e il n.di telaio.517ecc..sul telaio 518ecc... sul cronologico scritto a mano hanno scritto nel 1958 il n. motore perfetto e il n telaio 518ecc... Anzi 517ecc.. è evidente che l'operatore di allora si è confuso...adesso che si fà? un amico mi ha messo in contatto con un funzionario della mtcc suo amico (quindi sono raccomandato....)possessore di mezzi d'epoca...... ha detto che è un caso anomalo e non esiste una procedura,quindi bisogna inventarsela!!! che il libretto non appartiene a quella lambretta....e chissà cosa altro!!!Gipiiii dove sei??????
20   U L T I M E    R I S P O S T E    (in alto le più recenti)
GiPiRat Posted - 14 dic 2021 : 11:29:32
Citazione:
Messaggio inserito da riz

Vabbè Gino, ma se il libretto te lo sbagliano Da nuovo, la colpa non potrà essere mia.
Tu quando compri una macchina nuova in concessionaria la pesi, la banchi e la metti in dima per verificare tutti i dati?!

Anche io mi sono trovato con un libretto sbagliato da nuovo, e la cosa mica mi pare equa.
-------------------------
Homo Nocturno


Non sarà equa, ma così stanno le cose.

E' l'utente che deve verificare che i dati siano riportati correttamente, mentre, in caso di errore da parte dell'impiegato, è l'ufficio che deve risolverlo senza spese da parte dell'utente.

Ciao, Gino
riz Posted - 13 dic 2021 : 21:51:00
Vabbè Gino, ma se il libretto te lo sbagliano Da nuovo, la colpa non potrà essere mia.
Tu quando compri una macchina nuova in concessionaria la pesi, la banchi e la metti in dima per verificare tutti i dati?!

Anche io mi sono trovato con un libretto sbagliato da nuovo, e la cosa mica mi pare equa.
-------------------------
Homo Nocturno
Raffa1975 Posted - 13 dic 2021 : 21:08:49
Giusto Gino,
Avevo la lambretta B del nonno radiata e sul libretto vecchio avevano scritto: pneumatici 4-8, quando in realta' sono 3.50-8.
Tramite agenzia specializzata in veicoli storici mi anno corretto il vecchio documento che ora e' in mio possesso.

CiaoRaffa1975.
GiPiRat Posted - 13 dic 2021 : 20:22:30
Il fatto è che ognuno dovrebbe verificare, quando gli consegnano un documento, sia motorizzazione o PRA, che quanto scritto sia giusto e veritiero (spesso c'è un avviso apposito affisso vicino agli sportelli), in modo che, all'occorrenza, si faccia subito correggere l'eventuale errore.

A me è successo di dover far rettificare una carta di circolazione ben 2 volte prima che la stampassero corretta!

Fare correggere un errore a distanza di molti anni può rivelarsi una vera odissea!

Ciao, Gino
Belligerante ugo Posted - 10 dic 2021 : 14:21:57
Hai ragione carissimo Enrico ma tante cose non funzionano come dovrebbero funzionare,speriamo che risolvi al più presto ciao

belligerante ugo
wanvaiden Posted - 10 dic 2021 : 00:19:55
aggiornamento di oggi...la dottoressa della mctc ha visionato la copia della pagina del registro d'immatricolazione e ha detto che li è riportato il n. sbagliato!sono però arrivati alla deduzione che nessuno avrebbe falsificato il n. sul telaio rendendolo diverso dai documenti! cominciano a sospettare l'errore..quindi sembrano propensi a fissare un appuntamento di visita e prova per capire se il n. è stato modificato!!
certo adesso ci involiamo in un periodo festivo...
mi viene in mente una considerazione...ma quando un mezzo viene immatricolato non è accompagnato da un documento della casa costruttrice e conservato in mctc?
GiPiRat Posted - 07 dic 2021 : 13:27:27
Vai prima a parlare con il direttore della motorizzazione poi, se è de coccio pure lui, fai una richiesta scritta per raccomandata a/r e/o una pec, che manderai, per conoscenza (esplicitalo nella richiesta), anche alla direzione generale della motorizzazione civile: https://trasparenza.mit.gov.it/archivio13_strutture_-1_14305.html

Vedrai che qualcosa si muove.

Ciao, Gino
wanvaiden Posted - 06 dic 2021 : 20:42:12
Citazione:
Messaggio inserito da GiPiRat

Citazione:
Messaggio inserito da wanvaiden


mi sono espresso male! la mctc ha detto alla persona incaricata dell' agenzia, che non si puo fare!


Mi ripeto: cambia agenzia!

Ciao, Gino


Gino sono amico del proprietario dell'agenzia,è lui che mi ha fatto parlare tempo fà con un ingegnere,in più li ci lavorano mio figlio e mia cognata! il problema è l'apparato statale! oggi un mio amico avvocato mi ha detto che se entro qualche giorno non risolvono...facciamo una richiesta di accesso agli atti.
GiPiRat Posted - 06 dic 2021 : 20:29:31
Citazione:
Messaggio inserito da wanvaiden


mi sono espresso male! la mctc ha detto alla persona incaricata dell' agenzia, che non si puo fare!


Mi ripeto: cambia agenzia!

Ciao, Gino
riz Posted - 04 dic 2021 : 08:28:15
Non mi fiderei troppo delle agenzie... Molto meno che della motorizzazione


https://www.scooterdepoca.com/forum/topic.asp?TOPIC_ID=56746&whichpage=1
-------------------------
Homo Nocturno
wanvaiden Posted - 03 dic 2021 : 21:15:53
Citazione:
Messaggio inserito da GiPiRat

Cioé secondo loro non si può fare una visura in motorizzazione (in effetti lì la chiamano "ispezione")? Alla faccia dell'agenzia! Dove hanno preso l'abilitazione, l'hanno trovata in un pacchetto di patatine?

Non si può fare solo se l'archivio cartaceo storico è andato distrutto per qualche calamità (incendio, terremoto, inondazione, etc.), certo non per capriccio dell'impiegato.

Cambia agenzia.

Ciao, Gino


mi sono espresso male! la mctc ha detto alla persona incaricata dell' agenzia, che non si puo fare!
GiPiRat Posted - 03 dic 2021 : 20:01:16
Cioé secondo loro non si può fare una visura in motorizzazione (in effetti lì la chiamano "ispezione")? Alla faccia dell'agenzia! Dove hanno preso l'abilitazione, l'hanno trovata in un pacchetto di patatine?

Non si può fare solo se l'archivio cartaceo storico è andato distrutto per qualche calamità (incendio, terremoto, inondazione, etc.), certo non per capriccio dell'impiegato.

Cambia agenzia.

Ciao, Gino
wanvaiden Posted - 03 dic 2021 : 00:07:51
Citazione:
Messaggio inserito da GiPiRat

Così l'errore è ancora più evidente. Fai fare la copia della pagina del registro d'immatricolazione in motorizzazione, lì, probabilmente, è riportato il numero esatto, così si spiegherebbe la correzione: errore fatto sul libretto ed "aggiustato" al PRA.

Ciao, Gino


alla mia agenzia hanno detto che non si può fare! secondo te è vero che in certi casi questo doc. non si può fare?
GiPiRat Posted - 22 nov 2021 : 20:30:12
Grazie Ugo, confermo quanto scritto sopra.

Ciao, Gino
Belligerante ugo Posted - 21 nov 2021 : 09:18:42
Esatto Gino prima immatricolazione 08/Aprile/1963 ciao

belligerante ugo
GiPiRat Posted - 20 nov 2021 : 19:12:09
Citazione:
Messaggio inserito da wanvaiden

Gino parlaci di quel timbro evidentemente della motoriz... sulla lambretta di Ugo!


Come ho scritto, il CdS del 1959 indicava come un massimo di 5 anni il periodo tra una revisione e l'altra, quindi quel timbro ha perfettamente senso in quel periodo. La Lambretta era del 1963?

Ciao, Gino
stefanold Posted - 19 nov 2021 : 20:04:11
Il fatto di chiudere un occhio per tempi lunghi era motivato (così dicevano allora)dal fatto che erano in arretrato. Non è che adesso revisione regolare sia sempre sinonimo di mezzo perfetto, è solo di qualche anno fa l'inchiesta di striscia la notizia sulle officine che facevano la "revisione al libretto "
hobby solo Posted - 19 nov 2021 : 17:54:04
Citazione:
Messaggio inserito da GiPiRat

Citazione:
Messaggio inserito da wanvaiden

non so cosa dirvi...aspettiamo Gino.

Vi ringrazio per la fiducia.

In effetti la revisione la dovevano fare tutti i veicoli, come da CdS del 1959, che indicava un intervallo di tempo minimo di 5 anni tra una revisione e l'altra. Non so per quale motivo il periodo fu poi portato a 10 anni (la prima, e 5 le successive), ma ci dev'essere stato obbligatoriamente un decreto in tal senso del ministero dei trasporti pubblicato sulla gazzetta ufficiale, che non ho mai trovato. E' però vero che, tranne in casi eccezionali (le FdO che fermavano un motoveicolo e riscontravano delle irregolarità), difficilmente questa disposizione sulle revisioni veniva fatta rispettare per moto e ciclomotori.

Le cose cambiano col nuovo CdS del 1992 che introduce le revisioni con scadenza, la prima, quadriennale e le successive biennali per TUTTI (tranne le solite eccezioni). Anche se, in effetti, ci vuole qualche anno perché la cosa divenga ufficiale (nel 1994) e bisogna aspettare il 1997 prima che le revisioni inizino ad andare a regime (ci si arriva nel 1999) con la concessione ai centri revisione privati (di fatto, le motorizzazioni non erano in grado di gestire il flusso di veicoli da revisionare).

Spero di non avervi deluso.

Ciao, Gino



Preciso e puntuale...come sempre!


hosol
wanvaiden Posted - 18 nov 2021 : 01:05:13
Gino parlaci di quel timbro evidentemente della motoriz... sulla lambretta di Ugo!
GiPiRat Posted - 17 nov 2021 : 21:27:42
Citazione:
Messaggio inserito da wanvaiden

non so cosa dirvi...aspettiamo Gino.

Vi ringrazio per la fiducia.

In effetti la revisione la dovevano fare tutti i veicoli, come da CdS del 1959, che indicava un intervallo di tempo minimo di 5 anni tra una revisione e l'altra. Non so per quale motivo il periodo fu poi portato a 10 anni (la prima, e 5 le successive), ma ci dev'essere stato obbligatoriamente un decreto in tal senso del ministero dei trasporti pubblicato sulla gazzetta ufficiale, che non ho mai trovato. E' però vero che, tranne in casi eccezionali (le FdO che fermavano un motoveicolo e riscontravano delle irregolarità), difficilmente questa disposizione sulle revisioni veniva fatta rispettare per moto e ciclomotori.

Le cose cambiano col nuovo CdS del 1992 che introduce le revisioni con scadenza, la prima, quadriennale e le successive biennali per TUTTI (tranne le solite eccezioni). Anche se, in effetti, ci vuole qualche anno perché la cosa divenga ufficiale (nel 1994) e bisogna aspettare il 1997 prima che le revisioni inizino ad andare a regime (ci si arriva nel 1999) con la concessione ai centri revisione privati (di fatto, le motorizzazioni non erano in grado di gestire il flusso di veicoli da revisionare).

Spero di non avervi deluso.

Ciao, Gino

Scooter d Epoca - Forum © Scooterdepoca.com Go To Top Of Page
Questa pagina è stata generata in 0,12 secondi. Snitz Forums 2000

Powered by Viviano.it, © 1998- 2022 - Tutti i diritti riservati. | Copyright | Termini & Condizioni | Cookies
Scooterdepoca.com è un sito NOT FOR PROFIT
I marchi citati appartengono ai rispettivi proprietari.

Credits