Scooter d Epoca - Forum

Scooter d Epoca - Forum
Home | Profilo | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Utenti | Il mio Garage | Cerca | FAQ | Policy | RSS

Nel Sito Scooterdepoca.com: Home | Lambretta | Vespa | Ancora Scooter | Restauro | Ricambisti | Targhe
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 Scooterdepoca.com
 Scooter Tecnica
 Pulizia interno marmitta

Nota: Devi essere registrato per poter inserire un messaggio.
Per registrarti, clicca qui. La Registrazione è semplice e gratuita!

Larghezza finestra:
Nome Utente:
Password:
Modo:
Formato: GrassettoCorsivoSottolineatoBarrato Allinea a  SinistraCentraAllinea a Destra Riga Orizzontale Inserisci linkInserisci Email Inserisci CodiceInserisci CitazioneInserisci Lista
   
Avviso: Prima di utilizzare il Forum ti devi presentare nell'apposita sezione cliccando qui!
Messaggio:

* Il codice HTML è OFF
* Il Codice Forum è ON
Faccine
Felice [:)] Davvero Felice [:D] Caldo [8D] Imbarazzato [:I]
Goloso [:P] Diavoletto [):] Occhiolino [;)] Clown [:o)]
Occhio Nero [B)] Palla Otto [8] Infelice [:(] Compiaciuto [8)]
Scioccato [:0] Arrabbiato [:(!] Morto [xx(] Assonnato [|)]
Bacio [:X] Approvazione [^] Disapprovazione [V] Domanda [?]

   Allega file   Difficolta a ridurre le immagini? Clicca qui!
 Allega video Youtube   Leggi le istruzioni
  Clicca qui per inserire la tua firma nel messaggio.
  Prima di utilizzare il Forum ti devi presentare nell'apposita sezione cliccando qui!

V I S U A L I Z Z A    D I S C U S S I O N E
napoli Posted - 12 nov 2022 : 10:35:10
Buongiorno, lo so ché si è parlato tanto e spesso di pulizia interno marmitta ma siccome la mia marmitta esternamente è perfetta non mi va di usare metodi letti come bruciarla o acidi, ma come già fatto con terminali di scarico moto usare il petrolio lampante che è un ottimo sgrassatore e non intacca la vernice unico dubbio che o è che i terminali moto erano solo ferro interamente , quelli della lambretta a la lana roccia e il petrolio lampante è infiammabile

d'agostino giuseppe
11   U L T I M E    R I S P O S T E    (in alto le più recenti)
Ignazio Campus Posted - 15 nov 2022 : 18:59:31
Credo che con il petrolio non risolvi il problema,è sempre un solvente e il solvente non elimina le incrostazioni la soluzione migliore è quella indicata da Metz,ovviamente dopo si da una riverniciata alla marmitta molto semplice da eseguire.



ciao.
metz Posted - 15 nov 2022 : 08:30:29
mah, io ne ho bruciate davvero tante, la lana di vetro interna negli anni è andata comunque in malora e in ogni caso la rumorosità non cambia.
secondo me tagliare una marmitta equivale a rovinarla irrimediabilmente in ogni caso sia dal punto di vista estetico che sul valore della stessa.
se bruciata bene, e intendo portata al rosso tutta i residui si polverizzano e quelli che non escono subito verranno sputati con l'utilizzo
napoli Posted - 14 nov 2022 : 22:24:45


_20221114_214524.jpg
,avevo pensato questo perché già usato per molti utilizzi e mi sono trovato benissimo

d'agostino giuseppe
hobby solo Posted - 14 nov 2022 : 09:52:26
Per comprendere le difficoltà a disincrostare una marmitta lasciando intatta la protezione interna possono aiutarti le immagini prese dal sito "tuttolambretta" del quale ti incollo il linkk:

https://www.tuttolambretta.it/galleria.asp?idtyp=3&idgal=6&idphoto=66&pag=1

hosol
Belligerante ugo Posted - 14 nov 2022 : 08:43:15
Stefano per far capire come è fatta la Marmitta e come pulirla senza danneggiarla,questo tipo di marmitta ha la lana vetro la linea ROSSA è dove c'è la paratia,la linea GIALLA è la continuazione del tubo che poi finisce subito dopo la paratia e con un tondino di ferro con pazienza perchè ci sono quelle piccole curve si può pulire dalle incostrazioni ciao
Citazione:
Messaggio inserito da stefanold

Io ho usato un metodo drastico, ho tagliato il fondo e poi pulita accuratamente in ogni spazio, poi risaldata,non conteneva lana di roccia



001_Foto_Scanner.jpg


belligerante ugo
stefanold Posted - 13 nov 2022 : 23:34:07
Io ho usato un metodo drastico, ho tagliato il fondo e poi pulita accuratamente in ogni spazio, poi risaldata,non conteneva lana di roccia
GTR Posted - 13 nov 2022 : 23:20:22
appunto che ti ho consigliato uno grassatore industriale potente, non a base di petrolio.

___________________

.....che mondo sarebbe senza pedivella......
napoli Posted - 13 nov 2022 : 13:07:41
Era proprio per questo che volevo usare il petrolio lampante ma unica preoccupazione è che si può non asciugare nella lana roccia e incendiarsi col calore della marmitta, ovviamente il lavoro sarà fatto tra qualche mese quando la lambretta sarà al letargo

d'agostino giuseppe
GTR Posted - 13 nov 2022 : 09:48:36
se non vuoi usare le maniere forti, per
preservare la verniciatura della marmitta, devi munirti di santa pazienza e trovare un buon sgrassatore industriale e lasciare a mollo la marmitta per parecchio tempo.

___________________

.....che mondo sarebbe senza pedivella......
Ignazio Campus Posted - 12 nov 2022 : 19:38:11
Puoi utilizzare degli scovolini in acciaio e inserirli nel tubo di scarico, ma la pulizia è abbastanza relativa, in quanto le incrostazioni sono dure da eliminare.



ciao.
Belligerante ugo Posted - 12 nov 2022 : 19:14:09
Se non vuoi fare lavori come bruciatura interna allora prendi un tondino di ferro tipo come quelli di un ombrellone perchè è flessibile e infilalo dal tubo e devi arrivare fino la staffa che fissa la marmitta perchè al centro marmitta si trova una paratia e subito dopo esce il tubo di scarico e andare su e giù con il ferro cosi facendo riesci a pulire togliendo le incostrazioni,è questo tubo che si può intasare perchè dalla parte che si infila nel collettore di scarico se guardi c'è la cipolla con dei fori che difficilmente si otturano ciao

belligerante ugo

Scooter d Epoca - Forum © Scooterdepoca.com Go To Top Of Page
Questa pagina è stata generata in 0,05 secondi. Snitz Forums 2000

Powered by Viviano.it, © 1998- 2022 - Tutti i diritti riservati. | Copyright | Termini & Condizioni | Cookies
Scooterdepoca.com è un sito NOT FOR PROFIT
I marchi citati appartengono ai rispettivi proprietari.

Credits