Scooter d Epoca - Forum

Scooter d Epoca - Forum
Home | Profilo | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Utenti | Il mio Garage | Cerca | FAQ | Policy | RSS

Nel Sito Scooterdepoca.com: Home | Lambretta | Vespa | Altri Scooter | Restauro | Ricambisti | Targhe
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 Scooterdepoca.com
 Scooter Tecnica
 Restauro Li150 1s

Nota: Devi essere registrato per poter inserire un messaggio.
Per registrarti, clicca qui. La Registrazione è semplice e gratuita!

Larghezza finestra:
Nome Utente:
Password:
Modo:
Formato: GrassettoCorsivoSottolineatoBarrato Allinea a  SinistraCentraAllinea a Destra Riga Orizzontale Inserisci linkInserisci Email Inserisci CodiceInserisci CitazioneInserisci Lista
   
Avviso: Prima di utilizzare il Forum ti devi presentare nell'apposita sezione cliccando qui!
Messaggio:

* Il codice HTML è OFF
* Il Codice Forum è ON
Faccine
Felice [:)] Davvero Felice [:D] Caldo [8D] Imbarazzato [:I]
Goloso [:P] Diavoletto [):] Occhiolino [;)] Clown [:o)]
Occhio Nero [B)] Palla Otto [8] Infelice [:(] Compiaciuto [8)]
Scioccato [:0] Arrabbiato [:(!] Morto [xx(] Assonnato [|)]
Bacio [:X] Approvazione [^] Disapprovazione [V] Domanda [?]

   Allega file   Difficolta a ridurre le immagini? Clicca qui!
 Allega video Youtube   Leggi le istruzioni
  Clicca qui per inserire la tua firma nel messaggio.
  Prima di utilizzare il Forum ti devi presentare nell'apposita sezione cliccando qui!

V I S U A L I Z Z A    D I S C U S S I O N E
te_mattia Posted - 19 set 2020 : 22:30:07
C'era dello spazio in garage ed ho pensato che sarebbe stato bene occuparlo. E così è entrata a far parte della famiglia questa bella signora, immatricolata nell'agosto del '59 e ancora circolante.
Purtroppo non è un conservato e i segni del tempo, dell'incuria e di vari interventi si vedono. C'è molto da lavorare, ma sono armato di tempo, pazienza e memoria dei piccoli o grandi errori commessi in passato.
Ho pensato di dedicare questa discussione al proseguimento dei lavori, documentando il tutto con le foto, così che possiate aiutarmi e guidarmi.

IMG_3885.jpg


IMG_3886.jpg


IMG_3887.jpg


IMG_3888.jpg


IMG_3889.jpg


Qua e là mi sembra di vedere qualche pastrocchio che non riesco a capire, ad esempio sotto alla pedana, all'altezza del pedale del freno. Tralasciando lo stato generale e anche quello funzionale del tampone, non vi sembra che quei cavi siano troppo esposti? come è possibile?

IMG_3913.jpg


IMG_3914.jpg
rl]

Il precedente proprietario l'aveva dotata di un sistema di antifurto attraverso un interruttore installato all'interno del bauletto. Funziona egregiamente, oggi ho fatto la prova e, infatti, disattivandolo la candela non fa scintilla. Non ho ben capito il collegamento, sembra che si divida tra la bobina e il regolatore di tensione (Nella seconda foto si vede il raccordo sullo sfondo, proprio sopra al parafango posteriore)

IMG_3898.jpg


IMG_3899.jpg


Altre foto:

Essendo l'ultima versione della prima serie ha la scatola filtro, dunque ecco la pesa l'aria, senza guarnizione, e il gomito del filtro serrato con il dado a galletto.

IMG_3920.jpg


IMG_3918.jpg


La sella posteriore, o meglio una sella anteriore adattata.

IMG_3921.jpg


Il contachilometri

IMG_3896.jpg


Il vetro... purtroppo crepato

IMG_3909.jpg


In questo modello era prevista la vaschetta sopra la bocca del serbatoio?

E ancora una domanda: il cofano destro presenta una strana sporgenza, appena prima della sagomatura per la pedivella, non credo sia stata fatta dopo. A cosa servirebbe?

IMG_3907.jpg


IMG_3924.jpg


Pensavo di procedere così, ditemi la vostra. Tirerei giù il motore lasciando la carrozzeria montata per più tempo possibile prima di consegnarla nelle mani di qualcuno che sappia cosa fare. Intanto mi dedicherei al lavoro sul motore: smontaggio, pulizia carter, ecc... cercando di capire bene cosa fare, in particolare se restaurare il motore mantenendo le caratteristiche di originalità o 'aggiornandolo' in qualche modo. E se pensate vada bene fare così, come punto il telaio in modo che non subisca in assenza del triangolo fatto dal motore, dal perno e dall'ammortizzatore? È sufficiente puntare qualcosa sul perno dell'ammortizzatore?
Grazie a tutti per i consigli e per le indicazioni che mi darete.
Mi sono accorto che alcune foto, una volta caricate, sono mal orientate, magari qualche moderatore riesce a modificarle?



20   U L T I M E    R I S P O S T E    (in alto le più recenti)
Belligerante ugo Posted - 15 ott 2020 : 21:02:05
Dalla foto si nota che all'interno non è stato saldato fagli fare una saldatura riempitiva poi levighi bene e poi lo puoi utilizzare ciao

belligerante ugo
te_mattia Posted - 15 ott 2020 : 20:54:35
Citazione:
Messaggio inserito da Belligerante ugo

Si Luigi adesso li vedo escono sotto lo schermo non me ne ero accorto devo far scorrere il maus in su,il coperchio si vede che è stato saldato di sicuro si è svitato il bullone del pignone e ha fatto danni ciao

belligerante ugo



Posso utilizzarlo tranquillamente? Ho sentito il parere di un esperto, e dice di sì. Tu/voi che dici/dite?
Belligerante ugo Posted - 12 ott 2020 : 22:12:45
Si Luigi adesso li vedo escono sotto lo schermo non me ne ero accorto devo far scorrere il maus in su,il coperchio si vede che è stato saldato di sicuro si è svitato il bullone del pignone e ha fatto danni ciao

belligerante ugo
Iso Posted - 12 ott 2020 : 22:05:49
Le foto a me si vedono regolarmente.

Ciao.
Belligerante ugo Posted - 12 ott 2020 : 21:18:54
Le foto non si aprono,il colore lo metteva l'Innocenti ciao

belligerante ugo
te_mattia Posted - 12 ott 2020 : 20:26:32
Grazie Riz.
Il fine settimana è stato produttivo. Sono riuscito a smontare quasi tutto. Ho tolto i tamponi e i prigionieri. Mancano solo i cuscinetti e i silent block: la pistola termica ha deciso di smettere di funzionare e non ho voluto eccedere con il martello, devo procurarmene un'altra.
La flangia del volano è venuta via tra un 'trick' e un 'crack' e tutte le dita incrociate, ma senza danni. Gli ingranaggi, il primario e la corona mi sembrano in ottime condizioni, ma l'albero primario, con la flangia montata, aveva un gioco, minimo, ma che faceva emettere un gran rumore girando il perno. Forse va spessurizzato? La tolleranza tra casamento dell'albero secondario e la flangia invece era buona.
Ho iniziato a dare una scrostata al motore con pennello e petrolio bianco e al momento devo dire che sono abbastanza soddisfatto.
Allego qualche foto e un paio di domande.

Secondo voi cos'è quel materiale giallo? e perché è lì?

IMG_4089.jpg


Sicuramente il carter è stato aperto in passato: c'è della pasta silicica qua e là e due prigionieri verso con il coperchio erano stati sostituiti con due barlettane filettate. Da lì credo perdesse dell'olio. Le filettature son da rifare, ma non mi sembra che siano state innestate più in profondità del dovuto, comunque verificherò accuratamente.

IMG_4151.jpg


Il coperchio ha un segno circolare all'altezza del parastrappi, come se la vite si fosse allentata e segnato l'alluminio. Purtroppo ho notato la cosa solo dopo aver allentato la trasmissione e purtroppo non ho potuto verificare l'efficienza della molla e di tutto il sistema. Inoltre all'esterno, pulendo, ho notato che alla stessa altezza c'è un segno che avevo visto, ma credendo che fosse una bava di fusione non gli ho dato peso; inoltre c'è della pasta giallastra, diversa da quella a cui facevo cenno prima, che non va via. Secondo voi è il segno di una saldatura? e soprattutto, posso tenerle il coperchio o devo cambiarlo?

IMG_4144.jpg



IMG_4145.jpg


Prima della pulizia.

IMG_4153.jpg


E infine una spennellata prima di metterla a riposo per qualche giorno.

IMG_4154.jpg
riz Posted - 09 ott 2020 : 18:08:12
Citazione:
Messaggio inserito da te_mattia

[quote]Messaggio inserito da riz

così è perfetto. io mi sono addirittura costruito un banchettino su rotelle per spostare la lambretta se non ha il motore. e comunque la appoggio li anche io

-------------------------
Homo Nocturno



Se non sono indiscreto... sarei troppo curioso... lo hai ideato e realizzato?

molto semplicemente è un piano a cui ho messo delle rotelle. ci appoggio il telaio della lambretta e posso spostarla in garage anche se ho dovuto smontare il motore

-------------------------
Homo Nocturno
te_mattia Posted - 07 ott 2020 : 22:50:42
Citazione:
Messaggio inserito da riz

così è perfetto. io mi sono addirittura costruito un banchettino su rotelle per spostare la lambretta se non ha il motore. e comunque la appoggio li anche io

-------------------------
Homo Nocturno



Se non sono indiscreto... sarei troppo curioso... lo hai ideato e realizzato?

Citazione:
Messaggio inserito da rudyboy

Con tutto il rispetto, io farei il contrario di quanto hai pensato all'inizio.
Lo so che la voglia di sentirla in moto è tanta ma lascierei totalmente da parte il motore e mi dedicherei SCRUPOLOSAMENTE allo smontaggio e poi alla carrozzeria.
Se li vuoi fare BENE ti servono MESI (6/12). Buona fortuna!
Ti lascio questi due link. Si tratta della stesso modello:

https://www.scooterdepoca.com/forum/topic.asp?TOPIC_ID=52235&SearchTerms=restauro,li,125,prima,serie

https://www.scooterdepoca.com/forum/topic.asp?TOPIC_ID=52414&SearchTerms=restauro,li,125,prima,serie




Grazie per i link, già avevo sbirciato, in cerca di stimoli su come procedere. Comunque, sarebbe potuta essere una soluzione, ma preferisco fare tutto completamente: metterci le mani una volta e per bene. Ho dato la priorità al motore perché lo vedo come il cuore del mezzo, senza il quale non avrebbe senso (per me) e questo motore perde un po' (o come mi disse un meccanico: "non perde, sta solo segnando il territorio") e dunque necessita sicuramente di un intervento immediato; e poi passerò alla carrozzeria, appena possibile...
rudyboy Posted - 07 ott 2020 : 21:26:56
Con tutto il rispetto, io farei il contrario di quanto hai pensato all'inizio.
Lo so che la voglia di sentirla in moto è tanta ma lascierei totalmente da parte il motore e mi dedicherei SCRUPOLOSAMENTE allo smontaggio e poi alla carrozzeria.
Se li vuoi fare BENE ti servono MESI (6/12). Buona fortuna!
Ti lascio questi due link. Si tratta della stesso modello:

https://www.scooterdepoca.com/forum/topic.asp?TOPIC_ID=52235&SearchTerms=restauro,li,125,prima,serie

https://www.scooterdepoca.com/forum/topic.asp?TOPIC_ID=52414&SearchTerms=restauro,li,125,prima,serie
riz Posted - 07 ott 2020 : 21:15:37
così è perfetto. io mi sono addirittura costruito un banchettino su rotelle per spostare la lambretta se non ha il motore. e comunque la appoggio li anche io

-------------------------
Homo Nocturno
te_mattia Posted - 05 ott 2020 : 20:58:55
Citazione:
Messaggio inserito da Belligerante ugo

Si anchio metto dei pezzi di legno per tenere alzata la Lambretta buon lavoro ciao

belligerante ugo


Grazie Ugo! Va bene lì dove li ho messi? Con la special avevo smontato tutta la carrozzeria, ma ora non posso, devo procedere per gradi e lasciare montato per quanto più tempo possibile.
Belligerante ugo Posted - 05 ott 2020 : 08:16:36
Si anchio metto dei pezzi di legno per tenere alzata la Lambretta buon lavoro ciao

belligerante ugo
te_mattia Posted - 04 ott 2020 : 22:11:14
Grazie a tutti per queste prime considerazioni. Non ho ancora deciso cosa farò di preciso, ma sicuramente procederò con il restauro totale. Oggi, finalmente, ho potuto dedicare tempo alla Lambretta: ho smontato le pedane, il ponticello, la staffa, scollegato i cavi, il carburatore, l'impianto elettrico e tolto il motore dal telaio.
I segni delle mani che sono intervenute sono più du quanto mi aspettassi. Nel togliere le pedane ho notato che i dadi non sono tutti uguali: alcuni da otto e altri da sei. Non credo che alla Innocenti facessero così. Comunque sono riuscito a procedere velocemente, anche se alcuni erano molto arrugginiti e altri decisamente ben messi... recenti, direi. Sul lato sinistro credo che lo scooter abbia preso una bella botta perché la sede del gancio del cofano è aperta, il lamierato è piegato e i listelli sono fissati con delle viti. Ecco un esempio.

IMG_4027.jpg



IMG_4028.jpg


Anche la marmitta è agganciata attaccata al collettore con una vite saldata.
Fortunatamente Il carter non è danneggiato, non ci sono segni e addirittura i silent block non sono messi male.
Lavorando sul lato destro mi sono trovato davanti ad un assemblaggio creativo della staffa.


IMG_4032.jpg


E poi... la parte già delicata della giornata e cioè il perno. Ho martellato un pochino per smuoverlo, ma non ho avuto il coraggio di insistere e allora ho cercato spessori; non ne avevo molti a disposizione e allora...

IMG_4036.jpg


e ho messo il motore sul cavalletto otturando il collettore del carburatore... ora è lì, pronto per la prossima giornata di lavoro

IMG_4044.jpg


Per sorreggere il telaio ho impilato alcuni pezzi di legno sotto la coda, diciamo prima del porta targa.

IMG_4041.jpg


Secondo voi può andare o devo posizionarli in altro modo?
Raffa1975 Posted - 21 set 2020 : 16:33:01
Ho il tuo stesso modello, anche la mia del 59.
Quando l'ho presa il motore era stato rifatto a nuovo ma la carrozzeria era malmessa.
Il vecchio proprietario aveva fatto un pessimo conservato, poi decisi di smontare e restaurare.
Adesso e' come nuova, tutta grigio alba a parte i cofani e il frontale he sono azzurro flaminia.
Personalmente ti consiglierei di restaurare.

CiaoRaffa1975.
faferoso Posted - 21 set 2020 : 11:50:28
Complimenti bel pezzo....anch'io ho molto spazio in garage....mancano i soldi!

Fabio
riz Posted - 20 set 2020 : 22:19:52
Stupenda.se è in vita, io smonterei tutto, ripristino funzionale al 100% e basta. Carrozzeria pulita ma lasciata così com'è.

-------------------------
Homo Nocturno
Belligerante ugo Posted - 20 set 2020 : 21:44:22
Personalmente lo dico da anni i cuscinetti difficilmente si rovinano specialmente se la Lambretta a camminato poco come io credo la tua, oggi si mettendo motori più elaborati e più grossi di cilindrata si rovinano di più perciò lascia il cuscinetto autolubrificato ciao

belligerante ugo
te_mattia Posted - 20 set 2020 : 16:04:07
Grazie per queste prime considerazioni. In effetti ci avevo pensato a cercare qualcosa che raccontasse la sua storia sotto l’attuale strato di vernice; anche perché , nonostante il vecchio proprietario dica che è stata smontata per essere verniciata, le evidenze indicano il contrario: guarnizioni tinte, viti sommerse dal colore, ecc.
La batteria non l’ho tolta io e non so dire quando sia stata asportata, i contatti sono poggiati lì e non isolati. Bisogna considerare anche che è ferma da anni.
Toglierò il motore appena possibile, nelle prossime settimane. Sono curioso di vedere le condizioni del gruppo termico (ieri sostituendo la candela ho visto che quella che era istallata era piena di ruggine sulla giuntura esterna).
Vi confesso che darei più brio al motore, ma ci penserò ancora un po’. Nel caso optassi per mantenere le caratteristiche originali, secondo voi il cuscinetto della prima serie autolubrificato, ha la stessa affidabilità dei cuscinetti adottati successivamente? o comunque mi conviene sostituire la chiocciola indipendentemente da quanto decida di fare al motore?
Bicius Posted - 20 set 2020 : 11:37:38
Il consiglio di Ignazio ti toglierebbe dai pensieri, io farei comunque la prova, una volta tolto il motore, a smontare scudo, pedane (e vedere se non si riesce a tirare fuori un bel conservato, visto che è "in vita") e leveraggi e cavi vari, che andranno sicuramente riguardati e sostituiti dove necessario.
Per il "naso clacson" vedi se è stato solo ripitturato, magari sotto c'è ancora la sua vernice originale e basta del diluente per farlo tornare allo stato originale.
Bicius

Ah, sella posteriore assolutamente da cambiare, trova un sellino con cuscino.
Ignazio Campus Posted - 20 set 2020 : 08:51:55
Complimenti gran bel mezzo per i lavori che dovrai fare penso che necessiti di un restauro totale e rimarrei sull'originalità buon lavoro.





ciao.

Scooter d Epoca - Forum © Scooterdepoca.com Go To Top Of Page
Questa pagina è stata generata in 0,09 secondi. Snitz Forums 2000

Powered by Viviano.it, © 1998- 2020 - Tutti i diritti riservati. | Copyright | Termini & Condizioni | Cookies
Sccoterdepoca.com è un sito NOT FOR PROFIT
I marchi citati appartengono ai rispettivi proprietari.

Credits